· 

Come mantenere i jeans perfetti.Sai quanto spesso dovresti lavarli?

Come mantenere i jeans perfetti.Sai quanto spesso dovresti lavarli?

Chissà se te lo sei mai chiesta, ma ci sono anche dei semplici e utili suggerimenti per fare durare più a lungo i tuoi jeans preferiti e mantenerli al meglio. Uno di questi riguarda il lavaggio.Mentre alcuni articoli di abbigliamento come la biancheria intima e gli indumenti con i quali ti alleni, ovviamente necessitano di essere lavati dopo ogni uso, su altri le idee possono essere meno chiare.E uno degli indumenti che creano più dubbi sono proprio i jeans.Molte idee su quanto spesso dovrebbero essere lavati sono infatti piuttosto contrastanti. Chi è esperto di jeans ti dirà di non lavarli mai, e questo è ovviamente un consiglio molto discutibile per ovvie ragioni.Non lavarli troppo spesso può essere un consiglio più ragionevole, perchè è migliore per l'ambiente, mantiene i jeans più a lungo, e riduce anche la quantità di bucato che dobbiamo fare.

Come mantenere i jeans perfetti.Sai quante volte dovresti lavarli?

Detto ciò, quanto spesso andrebbero lavati i jeans? Ed è vero che i jeans, come il vino, migliorano con il tempo? Abbiamo parlato con degli esperti per darvi come sempre qualche semplice suggerimento su come mantenere al meglio uno dei capi di abbigliamento che tutti abbiamo nell'armadio.

Quanto spesso dovresti lavare i jeans?

Poiché il denim è un materiale più spesso rispetto a una normale T-shirt,deve essere lavato meno spesso di altri indumenti, e in generale dopo averlo indossato da 5 a 10 volte, ma naturalmente prima se emana cattivo odore. Quello che forse non sai è che puoi prorogare il lavaggio e rinfrescare i tuoi jeans con un deodorante specifico per tessuti come  The Laundress Fabric Fresh (20€; amazon.it), che rimuove efficacemente gli odori e aggiunge un fresco profumo di pulito.I jeans non andrebbero lavati troppo spesso, soprattutto se sono elasticizzati. Quando li lavi inoltre non li mettere mai in acqua calda e non metterli mai nell'asciugatrice specialmente se sono elastici, perchè li rovineresti.Oltre all'asciugatrice, anche l'acqua ha un effetto sui jeans e più li lavi e più si rovinano.Del resto, anche da un punto di vista scientifico, i microbi che sono stati trovati sui jeans da chi ha fatto questo tipo di ricerche, sono innocui, e anche questo rende superflui lavaggi troppo frequenti. In ogni caso la frequenza con cui dovresti lavare i tuoi jeans dipende anche dal tipo di tessuto.Il denim grezzo e il denim sanforizzato devono essere lavati solo a secco, ogni 3 o 4 mesi.Per quanto riguarda i jeans classici e gli stonewash, il consiglio è invece quello di lavarli con acqua fredda e asciugarli all'aria dopo 5 volte che li usi.Se invece i jeans sono in denim misto, o elasticizzati, il suggerimento è quello di lavarli non appena vedi che perdono forma, e in genere ogni 6 settimane.Se li lavi più spesso infatti si rovineranno velocemente.Se sudi molto e i jeans tendono ad emanare cattivo odore, prova a metterli nel congelatore piegati per una notte.Vedrai che usciranno come se li avessi lavati! La regola generale per i jeans è comunque quella di lavarli meno possibile se vuoi mantenere tessuto, forma e colore, in condizioni ottimali. Un'altra cosa importante è quello di lavarli a rovescio, e tra un lavaggio e l'altro rimuovi eventuali macchie con un panno caldo e umido.Per togliere odori indesiderati puoi anche semplicemente appenderli all'aperto per qualche ora. Inoltre, invece di riporli arrotolati o piegati in un cassetto, appendili per i passanti della cintura nell' armadio. Per lavarli, assicurati inoltre di usare un detersivo non troppo aggressivo come The Laundress Denim Wash (€ 25,50; amazon.it), che è formulato con ammorbidente e una tecnologia che protegge il colore e ne previene lo sbiadimento.Se i jeans sono nuovi per evitare che perdano colore immergili in un catino con acqua fresca e aceto profumato prima di lavarli, oltre a lavarli separatamente da altri indumenti per evitare macchie indesiderate.