· 

Consigli e dritte per lo smart working

Ormai molti di noi si sono trovati a lavorare da casa da mesi. Lo smart working ha pro e contro e c'è chi riesce a organizzarsi con più facilità e chi addirittura lo preferisce mentre per altri è ancora difficile da accettare. Affrontiamo questo semplice ma importante argomento dandovi qualche dritta che potrà tornarvi utile. 

Consigli e dritte per lavorare in smart working

Lavorare da casa

Lavorare da casa non è per tutti, ma gli ultimi mesi di blocco, distanziamento sociale e precauzioni contro la diffusione di COVID-19 hanno costretto la maggior parte dei lavoratori a passare dal lavoro in ufficio al lavoro da casa a distanza o smart working.Se lavorare da casa comporta molti lussi, ha certamente anche le sue sfide, inclusa la gestione della motivazione e della concentrazione quando ci si trova circondati dalle comodità delle mura domestiche.

Ci sembrava importante parlare di smart working dal momento che a prescindere da questo momento di pandemia, sembra proprio che lo smart working diventerà una modalità di lavoro sempre più diffusa e molti di noi inoltre stanno ancora continuando a lavorare da casa. Vediamo alcuni trucchi e suggerimenti per adattare il proprio spazio lavorativo a casa senza compromettere produttività e vita personale. E perchè no, rendere il lavoro a distanza una piacevole possibilità.

 

1.Trovati una stanza al riparo dai rumori

A casa ci possono essere rumori che rendono difficile concentrarsi, soprattutto se si hanno figli piccoli che non vanno a scuola. Un'idea potrebbe essere quella di isolarsi scaricandosi delle play list di musica rilassante da sentirsi con le cuffie.Mozart è una buona idea, ma ci sono altri tipi di musica che sono creati apposta per rilassarti e concentrarti al tempo stesso.Tra questi Warm Pink Noise è sicuramente da provare. Infatti il suo suono costante aiuta a trovare concentrazione e isola dalle distrazioni di casa. 

2.Definisci i tuoi tempi di lavoro

La cosa difficile quando si lavora da casa è staccare.Ci si trova a passare molto tempo al computer senza pause caffè con i colleghi di lavoro, e questo può essere dannoso perchè sia la mente che gli occhi hanno bisogno di pause dallo schermo.Alzarsi ogni tanto e concedersi una pausa diventa fondamentale, così come evitare di gettarsi davanti alla tv la sera (ancora schermo) e dedicarsi ad attività diverse, come la lettura o l'ascolto della vostra musica preferita o ancora si possono ascoltare degli audio book e fare esercizi di meditazione guidata per rilassarsi.E' inoltre importante non farsi assorbire totalmente dal lavoro, ma ritagliarsi del tempo per sè e per muoversi (pena ritrovarsi con un terribile mal di schiena) anche andando dallo spazio di lavoro alla cucina, per prendere un caffè o una tisana e pensare ad altro per qualche minuto.Puoi metterti un allarme che ti ricordi di fare questo almeno ogni ora per evitare di stare tropo tempo ferma davanti alla scrivania.E datti un orario di lavoro. Alla fine di questo orario semplicemente non sarai più disponibile, come quando lavoravi dall'ufficio.

3.Creati un un ufficio da sogno

In realtà puoi crearti uno spazio dove ti fa più comodo e dove più ti piace. Adesso che sta arrivando il caldo, puoi persino crearti uno spazio in giardino o sul balcone.E divertiti ad arredare il tuo ufficio da sogno mettendoci tutto quello che ti serve e aggiungendo cuscini colorati e tutto quanto hai sempre sognato. Alla fine è il tuo ufficio personale e renderlo più bello per te ti aiuterà ad essere più produttiva.

 

4.Trovati un compagno di lavoro

Se in casa hai altre persone che come te lavorano a distanza, anche se fate lavori diversi potete fingere di essere colleghi. Fate delle pause caffè insieme, e vedrete che condividere questi piccoli momenti vi aiuterà a rimanere motivati e concentrati, facendovi sentire un po' più in ufficio e meno a casa.

5.Non accettare più lavoro di quello che puoi riuscire a fare

Createvi uno spazio ufficio che sia separato dal resto della casa  dove invece vivete la vostra vita personale. Per quanto riguarda la presenza dei bambini, sicuramente questo è il problema più difficile quando si tratta di smart working.In questo caso dovrete essere in grado di fare delle piccole pause anche per loro e a seconda dell'età trovategli delle attività che li possano tenere impegnati mentre voi dovete lavorare. Se potete permettervelo fatevi aiutare da una tata.

6.Trova il tempo per uscire e staccare un po' la spina

Lavorare da casa come abbiamo visto può essere un lusso ma rischiamo di mantenersi isolati e di non andare più fuori, perchè si sa che in smart working nessuno ci vede a meno che non si abbiano riunioni via skype e potrebbe venire quindi la tentazione di restare in pigiama e di non uscire più. Ma adesso che possiamo uscire dovremmo ritagliarsi lo spazio per farlo, e andare anche solo a fare un giro per un caffè o per guardare delle vetrine, giusto per non tagliarsi completamente fuori sarebbe altamente consigliabile. Inoltre, salvo eccezioni, continuate a vestirsi e magari a truccarvi come se doveste andare in ufficio. E aumentate il tempo per la lettura non relegando tutto ai social o alla rete, perchè alla fine tutto questo si potrebbe trasformare in stress.

7.Stabilisci una tua routine

Stabilire una routine quando si lavora da casa è davvero essenziale. Puntate la sveglia e datevi il tempo di fare colazione, e anche qualche attività piacevole come degli esercizi di stretching o seguite un piano di allenamento a casa.Scaricatevi un app per fare meditazione, dedicatevi a delle letture cartacee e vedrete che la vostra giornata lavorativa in smart working sarà più semplice e più produttiva. Qualsiasi cosa decidiate di fare, dedicare del tempo a voi stessi vi farà lavorare meglio.

8.Siediti in una sedia comoda

Stare seduti aiuta la concentrazione, ma la sedia è allo stesso tempo il nemico numero uno della schiena, e questo vale anche per l'ufficio. Pertanto assicuratevi di avere una sedia comoda, e stateci, perchè lavorare dal letto o dal divano (una tentazione quasi irresistibile quando si lavora da casa) non è una buona idea.Anche in smart working, sedia e scrivania sono infatti i migliori alleati per essere concentrati e produttivi.

9.Alla fine della giornata metti via tutte le cose del lavoro

Alla fine della giornata,dovete staccare, e lasciare in giro tutta la vostra attrezzatura da lavoro non vi aiuterà a farlo. Mettete via quindi computer,e tutto quanto usate per lavorare in un luogo apposito, e se non sapete come fare potete utilizzare una tote bag grande che sarà perfetta per contenere tutto il "vostro lavoro" fino al giorno successivo.