· 

Perchè da adulti è sempre più difficile dormire e cosa si può fare per ritrovare un buon sonno?

Dormire bene e profondamente è molto importante per avere una buona salute, ma con il passare degli anni per molte persone diventa difficile addormentarsi. Vediamo perchè accade e cosa si può fare al riguardo.

perchè da adulti è sempre più difficile dormire e cosa si può fare per ritrovare un buon sonno?

Dormi male?

Bambini e adolescenti di solito si addormentano senza molti problemi e possono dormire anche 10 ore di fila, ma con il passare del tempo diventa difficile ritrovare quel tipo di sonno.  Molte persone fanno infatti  sempre più fatica ad addormentarsi e spesso passano le notti a girarsi e rigirarsi nel letto. Ed è diventato un problema molto più comune di quanto non si pensi. Ma perchè accade? E come si può dormire meglio e di più?

Perche da adulti può essere più difficile addormentarsi ed avere un buon sonno

Quando invecchiamo, ci sono molte ragioni per cui possiamo cominciare a sperimentare problemi di insonnia. Vediamo quali sono i fattori chiave che ci impediscono di dormire correttamente.

La tecnologia

Uno dei maggiori motivi per cui le persone sperimentano difficoltà ad addormentarsi è dato dalla tecnologia. Siamo troppo attaccati ai nostri smartphone e ad altri dispositivi come Ipad o Tv che possono essere una rande fonte di distrazione quando si tratta di andare a dormire.Per ovviare al problema bisognerebbe innanzitutto evitare di portare il telefonino in camera da letto e la stessa cosa vale per Ipad e Tv: infatti la luce emessa da questi dispositivi interferisce con la qualità del sonno.

Lo stress

Oltre alla tecnologia, un'altra causa riconosciuta di insonnia è lo stress. Abbiamo vite sempre più stressanti, ci dividiamo tra lavoro, famiglia e impegni sociali oltre che social.E quando arriva l'ora di andare a letto, con una vita così frenetica a volte ci risulta semplicemente difficile "staccare la spina" e il nostro cervello è già a pensare a tutte le cose che dovremo fare nei giorni seguenti.Inoltre lo stress può anche essere dato da problemi della vita, dai problemi economici, ai problemi sul lavoro, o in famiglia, come anche dai problemi nelle relazioni.

Tutte ragioni di insonnia.

Mangiare troppo

La stanza da letto troppo calda, e le vampate notturne che colpiscono le donne in menopausa sono un'altro dei problemi correlati all'insonnia.La mente che non riesce a smettere di rimuginare sulle cose fatte e quelle ancora da fare, è ancora un altro fattore che ci impedisce di dormire.Inoltre anche le abitudini alimentari possono influire sulla qualità del sonno, come mangiare troppo la sera o mangiare  zuccheri e dolci prima di dormire. Un'altra causa può essere data da problemi legati alle fluttuazioni ormonali o da particolari tipologie di farmaci che possono interferire con il sonno.

Come si può dormire di più e meglio

Il primo passo per migliorare la qualità del sonno è assicurarsi che la camera da letto sia comoda, rilassante e serena.La camera da letto dovrebbe inoltre essere pulita, non troppo calda e ordinata, perchè tutte queste cose possono influire con la qualità del sonno.In più sarebbe consigliabile crearsi un rituale personale da impostare circa 30 minuti prima dell'ora in cui vogliamo addormentarci, ed evitare di stare incollati al computer o allo smartphone, privilegiando la lettura di un buon libro, un bagno caldo, o qualche momento da dedicare alla meditazione.Se vi capita di svegliarvi la notte sudati, fate inoltre attenzione alla biancheria che indossate nel letto, privilegiando indumenti freschi e cercando di spegnere i termosifoni prima di dormire per avere una stanza che non sia troppo calda. 

Perchè dormire è così importante per la salute

Dormire le ore necessarie che dovrebbero essere ameno 7 ma l'ideale sarebbe 8, è indispensabile per godere di una buona salute. Il sonno infatti è fondamentale per una buona salute fisica e mentale. Se si dorme poco e male, ne risente l'umore, l'energia che sperimentiamo, l'appetito, ma anche il sistema immunitario. Inoltre chi dorme poco è più a rischio, secondo le ricerche di ammalarsi di depressione, ma anche di malattie cardiache, ipertensione, diabete e perfino ictus. Così come alcune di queste malattie possono interferire poi sul sonno, in una sorta di circolo vizioso dal quale è impossibile uscire se non ci si rivolge ad un professionista esperto in disturbi del sonno.Oggi ci sono molti centri specializzati più o meno in ogni città d'Italia dove un medico specialista potrà valutare con precisione la natura dell'insonnia e consigliare la terapia più adatta. Se ritieni di soffrire di apnee notturne o la tua insonnia è ormai cronica dovresti assolutamente vedere un medico e farti consigliare, mentre se il problema è solo momentaneo oltre a mettere in pratica quello che abbiamo appena detto, puoi provare a farti una bella tisana rilassante prima di addormentarti, utilizzando erbe come la camilla la melissa, la valeriana e la verbena.