· 

9 Modi per ridare vita al tuo vecchio divano

Prima di buttare un divano vecchio al quale magari ti sei anche affezionata, prova a rivederlo e cambiarne un po' l'aspetto. Darai un tocco di stile, comfort e colore, e il portafogli ti ringrazierà. 

9 Modi per ridare vita al tuo vecchio divano

Nuova vita al tuo vecchio divano!

Solo perché il tuo divano ha visto giorni migliori, non significa necessariamente che è tempo di buttarlo. Magari si sta un po' deformando o non lo trovi più così adatto per lo stile della tua casa, ma puoi aggiornarlo e cambiargli aspetto in modo molto economico.Se i cuscini sono "sgonfi" puoi restituirgli del volume, se il colore non ti piace più puoi rivestirlo, e se proprio poi proprio  non ti piace più puoi sempre ricomprarlo ma vedi intanto se lo fai andare avanti un'altro po', e chissà che uno dei 9 suggerimenti che ti diamo in questo articolo non possa fare proprio al caso tuo.

1.Dai una sistematina al tessuto

Magari il tuo divano è solamente un po' troppo sporco. In questo caso puoi noleggiare un apposito apparecchio per la pulizia professionale al vapore o farlo fare direttamente al tappezziere. Se invece è pieno di pelucchi puoi comprare uno degli appositi rasoi leva pelucchi per riportarlo a nuova vita.Ricordati solo di andarci leggera con la mano per non danneggiare il tessuto (esattamente come fai con i magioni). Vedrai che in questo modo anche le macchie  vecchie si noteranno meno.

2.Aggiungi nuovo volume ai cuscini

Se i cuscini di appoggio hanno perso il loro volume e trovi che siano "sgonfi" ti basterà comprare un po' di ovatta apposita per riempirli.Togli la fodera ai cuscini e aggiungi ad hoc il tuo materiale da riempimento e vedrai che i cuscini sembreranno "quasi" nuovi. Spingi bene la fibra negli angoli per dare un aspetto uniforme ai cuscini ed evitare "bozzi".Se i cuscini invece non sono sfoderabili, la soluzione migliore e più economica che puoi trovare, è quella di mettere della gommapiuma dietro ai cuscini principali del divano appoggiati allo schienale. 

3.Togli i graffi dal legno

Smonta le gambe del divano e utilizza per togliere i graffi della vernice apposita e facile da usare per piccoli ritocchi che,come per magia faranno sparire  i graffi dal legno.

4.Sostituisci le gambe

Cambiare le gambe del divano può migliorarne decisamente l'aspetto. Esistono diverse soluzioni anche in questo caso, e tutto dalla misura che ti servirà.Se vuoi un aspetto più moderno scegli delle gambe più basse. Se invece non sono sostituibili puoi sempre dipingerle e magari dargli un aspetto shabby chic così che anche il divano ti sembrerà diverso, e lo sopporterai ancora per un po' prima di cambiarlo.Utilizza della pittura a gesso e non dimenticarti di aggiungere poi della vernice trasparente fissativa per ultimare il lavoro.

5.Metti dei cuscini nuovi

Un paio di bei cuscini possono dare nuova vita e un'atmosfera completamente diversa al tuo vecchio divano.Soprattutto, per i cuscini spenderai davvero poco rispetto a quanto ti costerebbe fare ritappezzare tutto il divano.Puoi abbinare dei cuscini in tinta unita a dei cuscini fantasia che si abbinino con i colori per vedere il tuo vecchio divano da un 'angolatura completamente nuova.

6.Coprilo con un copridivano

Fare ritappezzare un divano può costarti quasi quanto comprarne uno nuovo, per cui se la tappezzeria è davvero rovinata, non ti resta che acquistare una bella fodera copridivano. Proteggerà anche il divano dalla sporcizia e la potrai cambiare facilmente acquistandone due così che il tuo divano sia sempre coperto mentre ne lavi una. 

7.Fai dei cuscini matelassè

Se sei abbastanza creativa e capace puoi abbellire i tuoi cuscini creando dei  cuscini matelassè con dei bottoni.Prendi le misure su dove vuoi aggiungere i bottoni, quindi prendi un ago da tappezzeria, e infilalo in ogni punto designato attraverso la parte posteriore del cuscino; fai poi un piccolo punto diagonale e tira su il filo verso la parte anteriore, quindi avvolgilo intorno al bottone. Ripeti l'operazione più volte fino a che i bottoni non saranno ben collocati.

8.Dipingilo

Se il tuo divano è in pelle, dovrai prima assicurarti di pulirlo bene con un prodotto apposito.

Poi applica tre strati sottili di vernice acrilica per pelle utilizzando un pennello a setole morbide.Al termine, sigilla con un fissante per acrilico e lascia asciugare per almeno 24 ore.

Se il divano è in tessuto dovrai usare un colore apposito, e utilizzare un pennello per i dettagli, mentre potrai mettere le parti sfoderabili in lavatrice. O se non ti senti all'altezza puoi anche chiedere di farlo fare a una tintoria specializzata.

9.Usa lo smalto per unghie

Se hai dei chiodi da tappezzeria sul tuo divano e sono diventati vecchi e sbiaditi, "puoi ridargli smalto", usando proprio il tuo smalto per unghie trasparente.Ricordati però di utilizzare del nastro protettivo da applicare intorno alle parti metalliche che vuoi fare risplendere in modo da evitare pasticci.