· 

Conosci la "pinsa"? E' la pizza romana e dovresti assolutamente provarla!

La pizza dei romani si chiama Pinsa,ed è una vera delizia per il palato, soffice come una nuvola!

Conosci la "pinsa" romana? Dovresti assolutamente provarla!

La pizza dei romani si chiama "Pinsa"

La Pinsa, è un'antica focaccia romana che ha origini ancora più lontane della pizza che comunemente conosciamo.Nella Capitale troverete la migliore, ma ormai è diventata così famosa che si può assaggiarla quasi in ogni parte del globo. Roma è una delle città più amate e visitate del mondo, e grande è l'attenzione per il cibo italiano, uno dei migliori in assoluto, e la cucina romana non è certo da meno. Ma avete mai provato la "pinsa"?E' una pizza o no? E cosa la rende così diversa dalla pizza comune?

 

Sebbene la "pinsa" assomigli alla pizza, in realtà è una focaccia, alla quale vengono aggiunti condimenti che possono essere gli stessi della pizza ma che di solito spaziano e a Roma potrete trovarne tantissimi diversi. Ma qual'è la differenza chiave tra la comune pizza e la pinsa romana?La principale differenza sta nell'impasto, per il quale viene utilizzata farina di grano tenero 00, ma più comunemente la farina di farro, come vuole l'antica tradizione. A volte, per rendere più soffice l'impasto può essere anche aggiunta farina di sia o di riso.Un'altra differenza con la pizza comune è data dalla forma che di solito è ovale. Inoltre, cambiano anche i tempi di lievitazione che sono più lunghi di quelli della pizza comune, e questo la rende molto più digeribile.Infine anche la crosta è più leggera e la pinsa romana contiene anche meno glutine della pizza tradizionale, il che la rende più tollerata anche da chi ha qualche problema di intolleranza al glutine.L'impasto speciale della pinsa la rende leggera e sempre croccante, ed è condita in tanti modi diversi, che la rendono un'alternativa alla pizza tradizionale, assolutamente da provare., e nel quale alla fine si trova ancora una volta l'ingrediente principale che gli italiani e i romani mantengono da secoli.Un ingrediente semplice, che si chiama creatività.