· 

Stai perdendo i capelli? Ecco tutto quello che devi sapere sull'alopecia

Se stai perdendo i capelli sappi che non sei l'unica.

Tutto quello che devi sapere sull'alopecia

Stai perdendo i capelli?

Anche molti personaggi famosi hanno problemi di alopecia, e molti hanno postato persino le loro foto su Instagram.Anche  Keira Knightley ha iniziato a perdere i capelli a causa delle continue tinture richieste per i diversi ruoli di attrice che ha dovuto interpretare.E chi sperimenta il problema dell'alopecia sa quanto sia terribile vedere i capelli andarsene, trovarli sul cuscino al mattino e vedersi la chioma meno folta! Keira, ha portato le parrucche per 5 anni fino a quando i suoi capelli non sono ricresciuti nel 2015 e allo stesso tempo è rimasta incinta di sua figlia Essie. Si sa che si farebbe di tutto per riavere i capelli persi, ma bisogna affrontare le cause dell'alopecia e cercare di cambiare alcuni stili di vita. Vediamo di saperne di più su questo problema che affligge sempre più donne.

 Keira Knightley ha avuto problemi di alopecia

Le cause dell'alopecia nelle donne

La perdita dei capelli e il cambiamenti dei capelli nel corso della vita sono complessi, ancora di più nelle donne che negli uomini.Molti sono i fattori coinvolti, dai cambiamenti ormonali alla dieta, ma anche la genetica, lo stress, alcune malattie, l'età, danni di tinture e decolorazioni, e non ultimo anche il modo in cui trattiamo i nostri capelli. Per trattare il problema bisogna quindi tenere conto di tutti questi fattori, ed è anche importante ricordare che perdere una certa quantità di capelli è normale, e dipende dal fisiologico ciclo di sette anni di rigenerazione e caduta. Ogni capello affronta questo ciclo, il che in numeri significa che dei circa 100.000 capelli che abbiamo, ogni giorno ne cadono almeno 100 o 150, e ogni giorno vengono sostituiti da nuovi capelli. In altre parole, non dobbiamo allarmarci se vediamo i capelli nello scarico della doccia  o nella spazzola perchè è totalmente normale. Detto questo, se pensi che stai perdendo più capelli di quanti ne stai rimettendo, o se la quantità di capelli che perdi sta aumentando drasticamente sarebbe meglio che tu consultassi un dermatologo per aiutarti a capire che cosa sta accadendo e quale è il problema.Capire il perchè della perdita di capelli è importante perchè ti può aiutare a trovare dei rimedi. Quando il periodo di crescita diventa troppo breve, i capelli cadono troppo rapidamente, i capelli rigenerati  sono più fini e meno corposi, e questo può portare a un processo degenerativo chiamato miniaturizzazione, in cui i follicoli piliferi alla fine smettono di rigenerarsi e scompaiono del tutto. Ed eccoci a parlare di alopecia.

Cambiamenti ormonali

I cambiamenti ormonali che possono essere legati alla fase post partum o alla menopausa, possono interferire con il ciclo normale di crescita dei capelli.E non sono solo gli ormoni sessuali, come gli estrogeni e il testosterone. Anche gli ormoni metabolici, come gli ormoni tiroidei, possono  essere determinanti. Infatti la perdita dei capelli e il loro diradamento sono spesso causati da problemi legati alla tiroide. Infine, anche il cortisolo, conosciuto come "ormone dello stress" ha un ruolo importante perchè lo stress è una delle cause di molte patologie e problemi, tra cui l'alopecia.

Stress

Se hai notato che i tuoi capelli si sono diradati dopo un evento stressante o traumatico come un divorzio o la morte di una persona cara, non è frutto della tua immaginazione, perchè lo stress innesca alti livelli di cortisolo che portano il corpo a bloccare la crescita dei capelli a favore di altre funzioni organiche.

Genetica

Anche la genetica e il patrimonio che ci portiamo dietro sono determinanti e influiscono sulla perdita di capelli nelle donne come negli uomini. Per quanto riguarda le donne la perdita di capelli si manifesta  di solito in modo più graduale,iniziando con un diradamento che peggiora di solito con il passare degli anni. 

Alimentazione

L'effetto  yo-yo delle continue diete e anche una dieta dimagrante troppo drastica, possono portare alla perdita dei capelli nelle donne, perchè l'organismo interrompe il normale ciclo di riproduzione dei capelli per dirigere i nutrienti verso altri organi.Per avere capelli sani il nostro corpo ha bisogno di molte sostanze nutritive come le vitamine del gruppo B, tra cui la biotina, ma anche zinco, ferro e vitamina E. 

Alopecia da trazione

Anche come porti i capelli può essere correlato ad un'eccessiva perdita. Per esempio portare sempre i capelli legati con trecce o code causa una trazione costante sui capelli che può portare alla cosiddetta alopecia da trazione.Inoltre, il calore e le sostanze chimiche possono alterare il normale ciclo di crescita dei capelli ed aggravare la situazione. 

Trattamenti contro la perdita dei capelli nelle donne

Non esiste purtroppo un rimedio che possa essere efficace per tutti, e il percorso terapeutico potrà cambiare a seconda del problema e anche della sua gravità.Ecco perchè è importante rivolgersi a un medico per cercare la radice del problema ed affrontarlo correttamente, lasciando che sia il medico a individuare la combinazione di terapie e trattamenti più adatti al tuo specifico caso.

Cambiamento dello stile di vita

I tuoi capelli sono uno dei tanti riflessi esterni della tua salute interna, quindi prendersi cura della tua salute è un fattore determinante.Questo implica che il tuo stile di vita è correlato alla perdita dei capelli e alla salute degli stessi. Dall'alimentazione equilibrata, all'esercizio fisico, alla riduzione dello stress, sono tutti fattori importanti di cui devi tenere conto.

Minoxidil

Questo è l'unico farmaco clinicamente testato per la ricrescita dei capelli, anche se ancora non è del tutto noto come funzioni. Può essere molto efficace, ma deve essere usato regolarmente e costantemente per avere dei risultati tangibili. Lo puoi trovare in molti prodotti, tra cui Panthrix, una schiuma che attiva la crescita dei capelli.

Per acquistarlo clicca qui:€ 36,95;www.amazon.it

Iniezioni di PRP

Questa è una procedura nella quale il tuo sangue viene separato dal plasma ricco di piastrine e ricco quindi di fattori di crescita. Vengono fatte delle iniezioni direttamente sul cuoio capelluto per dare il via al ciclo di crescita dei capelli. E' sicuramente un trattamento più efficace e può avere più risultati in chi ha una grave perdita di capelli, ma allo stesso tempo, è invasivo, più costoso e deve essere ripetuto regolarmente. 

Altri prodotti

Si possono trovare molti prodotti per uso topico che hanno una certa validità per aiutarci con il problema della perdita di capelli. Tra questi, shampoo, balsami, spray e lozioni, che seppure non sono risolutivi possono comunque aiutare la salute generale dei capelli, e renderli più forti. In altre parole, sono consigliati se abbinati ad uno dei trattamenti sopra descritti. Puoi provare  le fiale monodose di Biothymus AC Active, un trattamento specifico pensato per le donne con capelli fragili che tendono a diradarsi, e che contrasta la fase iniziale della caduta temporanea dei capelli.Puoi acquistarlo per € 35,17 clicca qui;www.amazon.it. Oppure puoi provare la polvere per capelli Densitee, che grazie alle sue microfibre cariche di elettricità statica, ridensifica istantaneamente i capelli e dona un effetto volume alle zone diradate, conferendo un risultato omogeneo. Per acquistarlo clicca qui;€ 19,90;www.amazon.it.

Convivere con la perdita dei capelli

Ricorda che non sei la sola ad avere questo problema, infatti oltre il 30% delle donne ha problemi legati alla caduta dei capelli già prima dei 40 anni e di più con il passare del tempo. Cerca pertanto di accettare il problema, sii paziente, cerca di controllare lo stress, o peggiorerai la situazione.Inoltre ricorda che qualsiasi trattamento richiede costanza e pertanto datti almeno dai 4 ai 6 mesi per vedere dei risultati concreti. Nel frattempo ci sono molti trucchi che il tuo parrucchiere può suggerirti:dalla polvere colorata che abbiamo menzionato sopra, ad un taglio giusto che possa camuffare la diradazione della tua chioma,a qualche accessorio divertente, da un foulard a una fascia apposita. Entrambi sono super trendy in questo momento quindi possono aiutarti a pensare di meno al problema e a tirarti su.E poi non vergognarti mai. Non sei l'unica ripetiamo. Ci sono donne che hanno deciso di risolvere il problema radendosi completamente i capelli, magari a seguito di una malattia, ma non devi essere così estrema. Prenditi cura della tua salute, fai tutto ciò che è possibile, e vi avanti sicura di te, e nessuno noterà se hai qualche capello in meno sulla testa. E se dovessero farlo? Hai tanti altre cose di cui essere fiera, e ricordati che ciò che gli altri penano di te, come diceva Charlie Chaplin è un loro problema e non il tuo.