· 

Le città più maleducate d'Italia

Alla ricerca di un luogo accogliente in cui vivere? Secondo recenti sondaggi dovresti stare alla larga da queste città italiane notoriamente maleducate e dove la gente è meno accogliente e più triste.

Le città più maleducate d'Italia

Vuoi cambiare città?

Le città grandi e vivaci non sono esattamente conosciute per i loro cittadini calmi e educati. Gli abitanti delle città del resto, a causa dello stress sono in genere esausti, costantemente in corsa,e non hanno molto tempo per scambiare delle parole gentili con gli altri, e sono meno disponibili ad interessarsi al prossimo e persino a cedere il posto sull'autobus. Ma quali città d'Italia hanno la peggiore reputazione?Al primo posto troviamo Venezia, e non sorprende. Tra strade piccole, problemi di allagamenti, e orde di turisti che la invadono letteralmente 24 ore al giorno, ai cittadini viene trasferito un continuo senso di stress che li porta ad essere poco accoglienti, e talvolta maleducati e tristi.Al secondo posto troviamo Roma, tra traffico, difficoltà a trovare parcheggio, turisti, disoccupazione, disorganizzazione, corruzione, e ore passate in auto, ai romani resta poco di cui essere allegri e il senso di crescente disagio si riversa anche sui turisti.Seguono città del Nord notoriamente conosciute per lo scarso senso di ospitalità e la maggiore ostilità per i visitatori, tra cui Lecco, Monza e Aosta, decisamente provinciali.Verso il fondo della classifica sempre due città del nord, Lodi e Pavia, mentre Milano rimane tra le città più accoglienti e meno tristi tra le più tristi del Nord, forse perchè la maggiore organizzazione e il reddito procapite disponibile rendono i milanesi un po' più accoglienti.Vicina a Milano, Napoli che con tutti i suoi problemi rimane comunque più accogliente di Venezia e Roma. Nella classifica di inospitalità anche un piccolo capoluogo del Lazio, Latina, nella cui provincia ci sono località balneari e  isole molto belle, ma da sempre prevalentemente meta del turismo  romano. Cosa che vista la presenza in classifica non sorprende. 

  1. Venezia
  2. Roma
  3. Lecco
  4. Monza
  5. Aosta
  6. Lodi
  7. Pavia
  8. Latina
  9. Napoli
  10. Milano