· 

Ma fa davvero così male quello che ci piace di più?

Ecco le buone notizie dell'estate! Quelle cattive abitudini che per anni ci hanno messo in guardia e fatte sentire in colpa, non sarebbero poi così dannose.Leggi e rilassati. 

Le cattive abitudini che non sono poi tanto male

Le cattive abitudini non sempre sono pessime scelte

Quando si parla di benessere e di medicina, si sente dire di tutto e a volte si condannano cibi e scelte che poi si scopre che in fondo non fanno poi così male e a volte che fanno addirittura bene, come è successo per gli Omega 3 e per il caffè tra le altre. Ai peccatori di vita e di gola diamo quindi questa buona notizia estiva, sdoganando alcune cattive abitudini che non sarebbero a detta degli esperti poi così dannose. Questo non vi esenta in ogni caso dal seguire una dieta equilibrata, dal fare attività fisica, e dal prendersi cura della propria salute psicofisica.Ma, bando ai sensi di colpa, concentratevi su ciò che davvero è utile e vediamo quello che sembrava uccidere e che in realtà potrete fare senza grossi sensi di colpa.

Le bevande dietetiche

Succhi, bibite e tè a base di dolcificanti a zero calorie erano una volta pubblicizzati come alternative salutari, magicamente prive di calorie. Poi arrivò il contraccolpo: studi spaventosi collegavano i dolcificanti artificiali al cancro, alle malattie cardiache e ai batteri malsani dell'intestino. Alcuni studi hanno anche suggerito che contribuiscono anche all'aumento di peso, anche senza aggiungere calorie a una bevanda.

Ma i risultati sono stati incoerenti, e la verità è probabilmente sta come sempre nel mezzo nel mezzo.Se da una parte ci sono degli studi che affermano che queste bevande potrebbero rappresentare un rischio per la salute, nessuna ricerca afferma che qualche bevanda zero alla settimana possa danneggiarti. e sono comunque un'alternativa migliore a quelle zuccherate. 

I carboidrati

"Carboidrat" è diventata una parolaccia, con diete alla moda che eliminano i carboidrati quasi completamente. Il problema è che non solo è poco pratico, ma si va a tagliare la principale fonte di combustibile per il corpo e le linee guida dietetiche raccomandano che la nostra dieta sia costituita da calorie provenienti dai carboidrati per il 45-65% circa delle calorie ingerite quotidianamente.La strategia intelligente in questo caso è quella di tagliare i carboidrati raffinati e gli zuccheri semplici come pasta e pane bianco e dolci, e concentrarsi sui carboidrati sani che sono frutta, verdura, cereali integrali e legumi. Tutti alimenti salutari che non dovremmo mai escludere dalla dieta perchè contengono vitamine e minerali essenziali per la salute del cuore e del cervello, e sono inoltre ricchi di fibra, che aiuta la salute dell'intestino e combatte l'aumento di peso. E se avete una vita mediamente sana, potete concedervi anche qualche muffin o dolcetto ogni tanto. Quello che conta è la pratica quotidiana, non l'eccezione!

Il sonnellino pomeridiano

Ci sono pochi piaceri più grandi del sonnellino pomeridiano, eppure il pisolino è stato a lungo disapprovato e diventato un tabù che ci fa sentire pigri e improduttivi.Se hai troppo sonno durante il giorno, sarebbe magari il caso di dormire di più la notte e se nonostante dormi la notte a sufficienza ,ma continui ad avere sonno durante il giorno sarebbe il caso di fare una visita medica, perchè potrebbe essere la spia di qualche problema di salute. 

Ma per la maggior parte delle persone, i pisolini sono un modo utile per recuperare le ore  di sonno perse, e il sonno è come una sostanza nutritiva, e averne abbastanza è importante. È meglio quindi fare un sonnellino quando puoi che privarsene.Inoltre,brevi sonnellini possono avere anche benefici immediati, e la ricerca suggerisce che i pisolini della durata di 30 minuti possono migliorare la concentrazione e l'energia. Basta fare attenzione a non sonnecchiare troppo a lungo o troppo vicino al momento di coricarsi, il che potrebbe rendere difficile addormentarsi di notte.

L'auto-esame del seno

Per anni, le organizzazioni sanitarie hanno esortato le donne a eseguire un autoesame mensile del seno per notare eventuali cambiamenti nel tessuto mammario. Ma dal 2015  secondo le linee guida questo sembrerebbe non più necessario per le donne in buona salute. Perchè sembra non solo che non sia di grande aiuto, ma che siano stati trovati in questo modo più falsi positivi che hanno portato a più biopsie, rispetto alle donne che non si auto-controllavano.

Un modo migliore per prevenire il cancro al seno è quello di fare invece delle mammografie regolari,  e acquisire familiarità con ciò che è normale per il seno e ciò che non lo è, quindi andate a parlare con un medico se notate qualcosa di diverso, e sarà lui che vi aiuterà a valutare rischi e benefici e a guidarvi verso una prevenzione sensata e sicura.

Staccare il cervello

Sedersi ci fa sentire in colpa, è stato infatti legato con l'obesità e altri problemi di salute, specialmente quando si guarda la tv. Così come passare molto tempo sui social media è stato associato a problemi di salute mentale e di sonno.

Tuttavia, tutti abbiamo bisogno di modi per sfuggire alle pressioni della vita quotidiana, e passare un po' di tempo su Facebook senza esagerare o guardare qualche programma "idiota" alla Tv, ci può stare, sempre che sia fatto con moderazione e  che non causi danni alla vostra vita personale o professionale. Queste abitudini possono anche fornire sbocchi emotivi, sia che si rida per qualche minuto guardando un video, sia che si legga qualche news su un uno dei nostri attori preferiti.Staccare qualche minuto dalla quotidianità fa bene e rilassa. Se invece non ti rilassa non farlo, e magari fai altro, come passare un po' più di tempo con gli amici o andare ad allenarti in palestra.

Il caffè della mattina

Il caffè è stato condannato per anni, a causa della caffeina che può disturbare il sonno, causare nervosismo e anche problemi di digestione. In alcuni studi il caffè è anche stato associato ai problemi cardiovascolari. Ma studi più recenti hanno ridimensionato queste preoccupazioni, almeno quando la caffeina è assunta in quantità ragionevoli, e in una rassegna scientifica del 2017 di oltre 400 studi, gli scienziati hanno scoperto che bere fino a 400 milligrammi di caffeina (circa 3-4 tazzine al giorno) è sicuro per la maggior parte delle persone. E questo , con una minima riduzione va bene anche per chi è incinta. Inoltre il caffè è  la principale fonte di antiossidanti che assumiamo più frequentemente, e aiuta a combattere l'invecchiamento e l'infiammazione. Inoltre gli studi hanno dimostrato che le persone che bevono caffè hanno un rischio più basso per il diabete di tipo 2, malattia del fegato e morte prematura rispetto a quelli che non lo bevono.E sembra che faccia bene anche alla pelle e che possa persino prevenire la rosacea.. Il problema è più legato allo zucchero che mettiamo nel caffè, perchè lo zucchero in eccesso è un fattore di rischio per obesità, diabete e malattie cardiache. E se hai problemi a dormire,non prendere caffè oltre le 17. Se invece hai problemi di reflusso gastrico e senti che ti da fastidio, evitalo del tutto. 

Il deodorante anti-traspirante

Un prodotto che ha ottenuto molte critiche nel settore del benessere, è il deodorante antitraspirante che contiene sali di alluminio per bloccare le ghiandole sudoripare e ridurre l'odore delle ascelle.

I timori sui sali di alluminio e sui potenziali problemi di salute sembra invece da recenti ricerche, che siano esagerati e   non dimostrati.La preoccupazione è che l'alluminio possa essere assorbito da piccoli tagli nella pelle, e poiché i tumori al seno si presentano spesso nell'area delle ascelle, il deodorante ha creato dei sospetti, ma gli scienziati non hanno trovato prove che questi prodotti siano collegati al cancro.La ricerca ha inoltre dimostrato che  il tasso di penetrazione dell'alluminio nella pelle dopo l'applicazione di antitraspirante è "estremamente basso" e che non vi sono "dati coerenti" per collegare l'alluminio al cancro al seno.Usateli quindi senza preoccuparvi.


Altri articoli che potrebbero interessarti