· 

Se la tua stanchezza ha superato il limite sarà il corpo a chiederti di fermarti, ma sai come capirlo?

Sai cosa si prova a svegliarsi sentendosi totalmente esausto dopo una brutta notte di sonno, ma allo stesso tempo potresti non conoscere i segni di stanchezza, che non sono sempre così ovvi, e che il tuo corpo mette in atto per chiederti di fermarti. 

Quando la stanchezza supera il limite

Quando la stanchezza supera i tuoi limiti

Non hai bisogno di una laurea in medicina per sapere cosa si prova a sentirsi sempre stanco. Soprattutto se hai passato una brutta notte, o hai lavorato tutta la notte per stare dietro a un progetto, o se ancora sei tornato dall'altra parte dell'emisfero e hai i sintomi del jet lag, sentirti stanco è del tutto normale, così come lo è dopo i pasti, quando il tuo organismo è impegnato nei processi di digestione. Allo stesso modo è anche normale sentirsi stanchi dopo una dura sessione di allenamento in palestra o dopo una giornata di lavoro particolarmente impegnativa.

Tutte situazioni e sintomi molto evidenti e comprensibili. Ci sono invece dei segnali più subdoli e meno ovvi che sono però sintomi di una stanchezza persistente e/o di una condizione di stress in cui sei semplicemente arrivato al limite e il tuo corpo attraverso i sintomi ti sta semplicemente chiedendo di fermarti.E se non lo fai potresti mettere davvero a repentaglio la tua salute. Ma conosci i sintomi che ti potrebbero indicare che sei arrivato al limite di stanchezza, per cui dovresti fermarti? Quella stanchezza che è più di quanto tu possa pensare e che non è solo mancanza di sonno?

Vediamo i principali così che tu possa imparare a riconoscerli.

Ti addormenti durante il giorno

Se ti stai addormentando mentre guardi la TV o, peggio ancora, senti che ti viene da dormire mentre stai guidando, vuol dire che stai superando la soglia di stanchezza che il tuo corpo può tollerare senza creare danni.E ancora, significa che non hai dormito abbastanza tempo o abbastanza bene durante la notte. Per risolvere il problema, assicurati di dormire almeno 8 ore per notte, e se nonostante le 8 ore ti continui a sentire stanco vai dal medico perchè potresti avere problemi di apnea notturna.

I tuoi muscoli sono doloranti

Ti senti i muscoli contratti? Potrebbe essere un segnale di stanchezza e stress. Quando il tuo corpo sta avendo un forte calo energetico infatti, i muscoli si accorciano e si bloccano. Non deve stupirti più di tanto se pensi che i muscoli sono come una molla e per allungarsi richiedono più energia che per contrarsi! Proprio per questo di solito lo stretching si fa alla fine dell'allenamento, perchè i muscoli si sono contratti e hanno bisogno di allungarsi. Se senza avere fatto niente di particolare invece senti i muscoli tesi e stanchezza, significa che c'è un problema e che il tuo corpo non ha a disposizione l'energia che gli servirebbe. In altre parole, ti sta chiedendo di fermarti e di riposarti. Per ridurre i dolori, prova comunque intanto ad immergerti in un bagno caldo con sali di Epsom o olio di lavanda (meglio se entrambi). 

Ti senti il cervello annebbiato

Sorpresa! Il tuo microbioma intestinale, che per la medicina cinese e non solo, è  il tuo secondo cervello, potrebbe parlare per te. Problemi di memoria e di stanchezza possono causare problemi intestinali e viceversa, e i colpevoli, oltre alla mancanza di riposo sono tutti gli alimenti trasformati che ingerisci, gli additivi, i coloranti, i conservanti, ma anche gli antibiotici, lo zucchero e i fertilizzanti chimici. Per combattere questo problema la tua dieta dovrebbe essere ricca di pre e probiotici, di cui una grande fonte sono i cibi integrali che sono ricchi di inulina e di prebiotici, così come anche gli asparagi, le carote e i porri, mentre i cibi fermentati come i crauti, le verdure sottaceto e anche il Cold Brew sono ricchi di sostanze probiotiche. 

Senti fame e hai voglia di zuccheri

Potresti dare la colpa al  periodo che stai attraversando, ma potrebbe esserci un'altra causa, vale a dire problemi con la ghiandola surrenale, che aiuta il  corpo a combattere lo stress e la stanchezza.Se senti troppa fame e voglia di zucchero il tuo organismo ti sta solo dicendo che è particolarmente stanco e provato e che la ghiandola surrenalica è affaticata! La soluzione, ancora una volta, è quella di dormire 8 ore per notte, e evitare zuccheri e carboidrati raffinati. Un aiuto che ci viene dalla medicina naturopatica è quello di bere ogni mattina una tazza di infuso di liquirizia.  

L'intestino diventa irritabile e ti senti come se avessi l'influenza

Gas, gonfiore, diarrea, stitichezza e persino congestione nasale al di fuori di allergie o raffreddori potrebbero significare che la crescita eccessiva di Candida o di lievito sta indebolendo il tuo sistema immunitario. Evita gli zuccheri e vai dal medico che comincerà con il consigliarti un probiotico adatto per te. E riposa. Un giorno di riposo completo (spegni il cellulare e riposati)potrebbe rimetterti in sesto e preservarti da possibili patologie innescate da uno stato di stanchezza e affaticamento cronico. 


Altri articoli che potrebbero interessarti

MATRIMONIO

Come scegliere il tuo abito da sposa

ROMA

Mark Knopler alle Terme di Caracalla

MATRIMONIO

Un matrimonio semplice può farti risparmiare 

FESTE

Piccoli e creativi alberi

di Natale