· 

Le abitudini in doccia che ci possono rovinare la pelle

Tutti sappiamo fare una doccia! E' di gran lunga il modo più veloce per lavarsi e in estate ne facciamo anche di più a causa del caldo. Ma sapete quali sono gli errori più comuni che facciamo sotto la doccia e che ci possono causare problemi e rovinare la pelle?

Gli errori più comuni che facciamo sotto la doccia e che rovinano la pelle

Gli errori che facciamo sotto la doccia

Siete curiosi di conoscere gli errori che facciamo in doccia e che ci possono causare problemi e rovinare la pelle? Lo eravamo anche noi ma ci siamo chiariti le idee grazie ai consigli degli esperti.

1.Stare troppo tempo sotto la doccia

L'errore più comune che causa secchezza della pelle e prurito è quello di passare troppo tempo sotto la doccia. Una doccia non dovrebbe infatti durare più di 5  minuti. Se ci rasiamo sotto la doccia, possiamo risparmiare acqua e anche la pelle chiudendo il rubinetto per il tempo necessario e riaprendo l'acqua al termine della rasatura per risciacquarsi.

2.Usare acqua troppo calda

Oltre a passare  troppo tempo nella doccia, un altro degli errori comuni che possiamo fare, è quello di usare acqua troppo calda, e questo non fa decisamente bene alla pelle.La doccia più che un piacere dovrebbe essere una necessità, e il problema di usare l'acqua tropo calda è che la pelle si spoglia della protezione naturale del sebo che è un lubrificante naturale, ragione per cui le docce dovrebbero essere brevi e tiepide. 

3.Usare detergenti troppo aggressivi

Un'altra causa di pelle secca e irritata è l'utilizzo di saponi aggressivi e profumati, saponette e saponi antibatterici.Ricorda di utilizzare detergenti naturali e privi di profumi. Acquista pertanto un detergente bio senza additivi e agenti chimici se vuoi mantenere una pelle sana, e a lungo.

4.Usare il guanto di luffa per lo scrub

Una brutta notizia per chi ha l'abitudine di usare il guanto di luffa per esfoliare la pelle sotto la doccia, è che purtroppo il luffa sia che sia un guanto sia che sia una spugna o una fascia, è un nido ideale per batteri e lieviti e non dovrebbe mai essere usato sotto la doccia. In particolare, non dovrebbe essere passato da un membro all'altro della famiglia perchè è proprio il modo in cui si diffondono i lieviti e i batteri da una persona all'altra. Se ti piace comunque esfoliare la pelle sotto la doccia dovresti usare un esfoliante mono-dose in bustina e possibilmente un prodotto naturale.E se proprio vuoi continuare a usare il guanto di luffa dovresti comunque sostituirlo ogni 30 giorni e farlo sempre asciugare.

5.Non cambiare spesso il rasoio

Alzi la mano chi non ha mai lasciato in doccia lo stesso rasoio per troppo tempo, magari solo per la pigrizia di cambiarlo? E se lo lasciamo in doccia lo usiamo anche per lungo tempo. Sfortunatamente, questa è una cattiva abitudine, perchè le lamette vecchie del rasoio possono causare follicolite e irritazione della pelle. Se hai l'abitudine di rasarti sotto la doccia dovresti pertanto cambiare il rasoio ogni due o tre settimane al massimo.

6.Non usare un detergente specifico per le zone intime

È importante utilizzare un prodotto formulato specificamente per i genitali durante la doccia. Il microbioma vaginale è altamente sensibile e prodotti non bilanciati possono uccidere i batteri buoni e alterare il pH leggermente acido delle zone intime. Questo porta a infezioni di lieviti, prurito, bruciore, e cattivi odori. Ricorda pertanto di lasciare in doccia un sapone apposito per le zone intime.

7.Dimenticarsi di passare la crema idratante dopo la doccia

La doccia in ogni caso, anche se la si fa breve e tiepida, porta comunque via un po' di sebo naturale dalla pelle, che secca la pelle, può causare prurito e per questo motivo, passare una crema idratante sul corpo dopo ogni doccia, dovrebbe essere la norma per mantenere una pelle sana.

È importante idratare il corpo dalla testa ai piedi entro 60 secondi dopo che si esce dalla doccia. Utilizzate una buona crema idratante naturale che possibilmente contenga ceramidi (lipidi che si trovano naturalmente nella pelle)per rimettere nella pelle quelli che sono stati "lavati via" sotto la doccia. Via libera anche a agenti umettanti quali vaselina, glicerina e acido ialuronico. Preferite sempre idratanti naturali ipoallergenici e senza profumi.


Altri articoli che ti potrebbero interessare

ALIMENTAZIONE

5 cocktail per le serate estive

ALIMENTAZIONE

Se gustiamo il gelato è grazie a Procopio!

ROMA

Tutti gli eventi da non perdere a Roma

LIFE

Guida anti stress per mamme

indaffarate