· 

L'Aloe Vera è una pianta dai mille benefici e facile da mantenere anche se non hai il pollice verde

L'Aloe è una pianta conosciuta per i suoi numerosi benefici in termini di salute e bellezza, ma non solo! E' anche molto bella da vedere e facile da curare!Anche se il tuo pollice non è proprio verde...

L'aloe vera è una delle piante più popolari da coltivare in casa. Questa pianta non è solo bella da guardare, ma è facile da curare e offre molti benefici per la salute e la bellezza.

Le proprietà antinfiammatorie dell' aloe vera forniscono una soluzione rapida e facile per aiutare a guarire ustioni, tagli e altre irritazioni, ed è una delle prime linee di difesa per il trattamento delle scottature solari. E' davvero semplice accedere ai benefici dell'aloe, basta infatti aprire una delle foglie per potere estrarre il gel di aloe vera e utilizzarlo. Se la coltivi in casa non dovrai comprare il gel e per avere degli effetti sulla salute ne bastano quantità davvero minime. L'aloe vera è inoltre anche una delle migliori piante per ripulire l'aria dagli agenti inquinanti.  Secondo uno studio della NASA, l'aloe aiuta infatti a rimuovere il biossido di carbonio nell'atmosfera e sostituirlo con l'ossigeno. Quindi queste piante sono l'ideale per gli appartamenti in città o in qualsiasi luogo dove la qualità dell'aria non è proprio ottimale.Sebbene sia abbastanza semplice coltivare l'aloe vera sia all'aperto che al chiuso, ci sono alcune cose che devi conoscere e che abbiamo come sempre chiesto agli esperti del settore, per potervi dare i consigli più appropriati.

Come averne cura in casa

L'Aloe Vera è una pianta che è facile da curare, ed è adatta anche a chi non ha un pollice troppo verde, a chi ha poco tempo o a chi è distratto. Basta infatti innaffiarla solo una o due volte alla settimana per mantenerla in forma, perchè al contrario, troppa acqua la porta a morire perchè le radici vanno in putrefazione.Se pensi di averla annaffiata troppo basta che rimuovere l'acqua dal vaso e lasciare asciugare il terreno, mentre puoi mettere la pianta a riposare lontana dalla luce solare diretta e successivamente puoi reimpiantarla nella terra fresca, dopo avere eliminato le radici eventualmente marce.Le piante di aloe che vuoi tenere in casa devono essere piantate in vasi con abbondanza di fori di drenaggio e un terreno asciutto mescolato con sabbia e ghiaia e posto alla luce diretta del sole per circa sette ore al giorno.La scelta della giusta taglia e del tipo di fioriera è indispensabile, poiché i materiali specifici delle fioriere influiscono sull' asciugatura del suolo,mentre la larghezza della fioriera è importante e dovrebbe essere tanto ampia quanto profonda in modo che l'intero stelo sia coperto dal terreno.

La soluzione ideale sarebbe quella di piantare l'aloe in fioriere di  terracotta o di argilla, evitando accuratamente quelle in plastica.L'aloe vera crescerà bene se esposta ad una buona quantità di luce solare, o in luoghi con pochissima ombra. Sarebbe inoltre meglio posizionare la pianta su una finestra rivolta a sud,  e ruotarla di tanto in tanto per consentire a tutte le foglie di avere un'adeguata esposizione alla luce. Tieni presente però, che troppa luce solare diretta può bruciare le foglie della pianta che diventeranno marroni, mentre se la pianta non ha abbastanza luce le foglie tenderanno ad assottigliarsi e a perdere la loro naturale bellezza. 

Come mantenerla in giardino o sul balcone

La cura delle piante di aloe può essere altrettanto facile all'esterno L'importante è che la pianta sia collocata e piantata in aree esposte alla luce solare diretta e in terreni sabbiosi, secchi o ghiaiosi, perchè le piante di aloe prosperano in condizioni quasi desertiche, ed è per questo che non devono essere annaffiate troppo spesso.

È anche fondamentale evitare l'uso di pesticidi perché l'aloe vera è molto sensibile alle sostanze chimiche,però dovrai mantenere un'occhio attento a eventuali attacchi di parassiti come la cocciniglia.Per difendere la pianta dalla cocciniglia basterà pulire le foglie con alcol denaturato e rimuovi sempre le foglie morte perchè è proprio da queste che provengono gli attacchi dei parassiti.

Come trattare i fiori

Le piante di aloe vera producono bellissimi fiori, che dovrebbero essere tagliati e piantati separatamente.Per separare i fiori basterà rimuovere la pianta dal vaso e tagliare il fiore con una lama precedentemente sterilizzata.Quindi posiziona i fiori in una zona calda dove il taglio potrà asciugarsi e i fiori saranno così pronti per essere piantati e annaffiati una prima volta e poi annaffiati di nuovo solo quando il terreno sarà nuovamente asciutto.

Scegliere il terreno giusto

Piantare l'aloe vera nel terreno adatto è molto importante. La maggior parte degli esperti non consiglia l'uso di un terreno normale, ma di un terreno adatto ad asciugarsi rapidamente che potrai ottenere mescolando al terriccio della sabbia. 


STYLE

Tanti outfit diversi per una giacca di jeans

CASA

Scegli il tappeto giusto per ogni stanza

BEAUTY

Impara a prenderti cura dei tuoi piedi!

CAPELLI

Quello che devi sapere

per avere sempre

capelli sani e forti