· 

Tutto quello che puoi bere mangiando, ossia come mantenerti idratata con l'alimentazione

Tutto quello che puoi bere mangiando per mantenere il tuo organismo sempre idratato e soprattutto d'estate!

come mantenersi idratati mangiando

L'estate è tutto divertimento al sole: siamo più che pronti a trascorrere le nostre giornate rilassandoci a bordo piscina, improvvisando una serata barbecue in giardino con gli amici e sorseggiando cocktail in spiaggia.Il caldo e i dolci raggi del sole aiutano le ore a passare beati, ma ecco che a volte ci arriva il mal di testa! Vi è capitato? Sappiate che una delle ragioni più comuni dei mal di testa estivi è dovuta alla disidratazione o alla non sufficiente idratazione.

Le temperature superiori alla media combinate con le lunghe attività all'aperto richiedono una quantità extra di acqua. Se poi ci aggiungete gli aperitivi, l'alcol e gli snack salati, ecco che il problema si aggrava.E seppure sottovalutato, è molto comune, e persino pericoloso. Infatti, non bere abbastanza può causare affaticamento, crampi muscolari, emicrania, bassa pressione sanguigna e anche altri problemi più gravi.

Non lasciare dunque che la disidratazione rovini la tua estate, e bevi molta acqua perchè l'acqua è sempre la soluzione migliore, ma tanti cibi freschi estivi raddoppiano la possibilità di mantenerti idratata anche mangiando!

Vediamo i principali.

Anguria: un bicchiere di anguria fornisce circa mezzo bicchiere di acqua oltre a fibre, antiossidanti, vitamina C, vitamina A e magnesio. 

Cetrioli: Composti al 95% di acqua, sono una delle scelte migliori per rimanere idratati. Servili nell'insalata, mescolali con la pasta insieme al limone e alle tue erbe aromatiche preferite, o abbinali al salmone per un connubio fantastico del quale la tua pelle ti ringrazierà. 

Latte scremato: Il latte scremato ha un ridotto contenuto calorico proprio per la quantità di acqua che viene aggiunta per "abbattere" il grasso del latte. Gli studi hanno dimostrato che il latte magro aiuta a mantenerci idratati anche dopo l'esercizio fisico e ciò è dovuto in parte agli elettroliti e alle proteine del latte, che possono aiutare a sostituire la perdita di liquidi nel nostro organismo.

Brodo e zuppa: sono fatti quasi interamente di acqua.Se d'estate ovviamente non si ha molta voglia di zuppe e minestre calde, puoi gustare le tute minestre preferite fredde oppure provare ricette gustose di zuppe da servire rigorosamente fredde come il gazpacho.

Fragole: circa il 91% del loro peso deriva dall'acqua. Sorseggiale in un frullato, fanne un semifreddo alla frutta oppure concediti una di queste speciali e buonissime ricette alla fragola.

Arance: ogni arancia contiene circa mezzo bicchiere di acqua, il che le rende una fonte molto importante per mantenersi idratate. Scopri tutti i cocktail che puoi preparare con le arance.

Melone: una tazza di melone è composta da circa il 90% di acqua e fornisce più di mezzo bicchiere di acqua per porzione.Il melone è molto versatile e può essere servito sia in piatti dolci che salati, come per esempio l'insalata di melone con la feta, o lo smoothie di melone, menta e grumi, o la melonata frizzante! Trovi tutte queste ricette e altro ancora nell'area abbonati.


Altri articoli che ti potrebbero interessare

SALUTE

Come avere cura dei piedi per evitare acciacchi e dolori

BEAUTY

La routine quotidiana per avere una pelle sempre perfetta

VIAGGI

15 idee per viaggi brevi e privi di noia

ALIMENTAZIONE

Focus sulla cucina

ayurvedica