· 

Perchè dovresti fare un test di intolleranze alimentari

A volte può essere utile fare un test di intolleranze alimentari, soprattutto se hai disturbi digestivi o problemi della pelle o cefalee per le quali non trovi risposta.

Se hai spesso gonfiore o mal di stomaco, e non hai trovato alcuna causa forse dovresti fare un test di intolleranze alimentari.

Non c'è niente di peggio che mangiare qualcosa, e poi ore sentirsi male o sentirsi gonfi o avere un mal di stomaco o un'emicrania. Se questo ti capita spesso potresti avere qualche intolleranza alimentare.

C'è che ha delle intolleranze e chi delle allergie, e ci sono in linea generale cibi più "sospetti" di altri soprattutto per le reazioni allergiche, mentre per le intolleranze in realtà qualunque cibo può essere incriminato. Oggi si possono fare comodamente dei test a casa prelevandosi una semplice goccia di sangue dal dito con un apposito pungitore.Il campione di sangue viene poi inviato al laboratorio che elaborerà le risposte.

Se hai disturbi che possono andare dall'aumento di peso senza spiegazioni, o ti senti particolarmente stanca, o soffri di mal di testa, o ancora ti senti sempre gonfia e sei già andata dal medico ma non ha trovato nulla potresti fare da sola un test di intolleranze alimentari.

Ricorda sempre comunque che un'intolleranza non è un 'allergia, ma una sensibilità specifica verso un alimento, quindi se hai avuto un areazione allergica dopo avere mangiato qualcosa, vai da un'allergologo per una visita.

Qual'è la differenza tra un'intolleranza alimentare e un allergia?

Ma qual'l è la differenza tra un'allergia alimentare e una sensibilità alimentare?

Una sensibilità alimentare o intolleranza è diversa da un'allergia alimentare che è pericolosa per la vita stessa. L'anticorpo immunoglobulina G (IgG), l'anticorpo circolante più abbondante nel nostro sistema immunitario, può causare una reazione immunitaria ritardata, ossia un'intolleranza,che non è mai letale. Le reattività delle IgG possono giocare un ruolo nella sensibilità alimentare. Gli studi suggeriscono che una risposta immunitaria IgG può contribuire a mal di testa, dolori articolari, eczema, malassorbimento intestinale e altre condizioni croniche. Identificare la tua sensibilità ad alcuni cibi può essere difficile poiché probabilmente mangi molti tipi diversi di cibo ogni giorno. Sebbene la reattività non sia sempre correlata ai sintomi, essa funge da strumento per aiutarti a valutare l'assunzione del cibo più adatto a fare una dieta di eliminazione di alcuni cibi a rotazione e alla fin, a sentirti meglio.

Come funziona il test di intolleranze alimentari Prima Home Test?

Questo test misura i livelli di reattività delle IgG contro gli alimenti che avete consumato nelle ultime quattro settimane, poiché dopo 28 giorni i nostri corpi iniziano a rompere le molecole di IgG che non vengono utilizzate attivamente. Ci vogliono in media da sei a 12 mesi per rimuovere completamente una certa classe di molecole di IgG . Pertanto, se hai già identificato un sintomo causato dall'assunzione di un certo cibo e lo rimuovi dalla tua dieta, non potrai valutare le intolleranze. Pertanto prima di fare il test sarebbe meglio che continuassi a mangiare tutto quello che mangi di solito."Quindi se vuoi davvero mettere alla prova la tua sensibilità ad un particolare cibo, è meglio aver mangiato quel cibo di recente.Una volta che riceverai il test a casa, riceverai anche tutto il necessario per eseguirlo in un kit dove troverai anche le istruzioni dettagliate per eseguirlo.Dovrai prelevarti una goccia di sangue dal dito, con l'apposita lancetta contenuta nella confezione, dove troverai anche un tampone disinfettante, e una card per raccogliere il campione prelevato che dovrai rispedire per ricevere le risposte. 

test di intolleranza alimentare

Una volta che avrai ricevuto i risultati potrai recarti dal tuo medico o naturopata con i risultati e seguire i suoi consigli, oppure eliminare i cibi incriminati per circa 60 giorni per poi reinserirli nella tua dieta a rotazione e in quantità minime.

Conoscere le tue intolleranze alimentari ti farà sentire meglio attraverso la temporanea eliminazione dei cibi incriminati e inoltre sarai più attenta alla tua alimentazione e alle reazioni del tuo corpo quando mangi qualsiasi cibo, perchè dopo che avrai tolto per i 60 giorni i cibi verso i quali sei intollerante il tuo organismo sarà più disintossicato e quindi più attento verso le reazioni che ogni cibo ti procura.

test di intollleranza alimentare

Altri articoli che potrebbero interessarti

STYLE

Gli abiti senza maniche ispirati allo stile di Meghan Markle

VIAGGI

La nuova tendenza di viaggiare da soli

CASA

Sapevi che il colore che scegli in casa può influenzare il tuo umore?

CASA

Gli accessori per tenere in

ordine l'armadio e fare più

spazio


Scrivi commento

Commenti: 0