· 

Come organizzarti se hai deciso di fare da te le pitture di casa

Calcola la quantità di vernice necessaria, i costi stimati, i colori della vernice e altro ancora, prima di cimentarti nell'opera di tinteggiatura delle pareti di casa.

ritinteggiare da soli le pareti di casa

Affrontare un importante lavoro di verniciatura può sembrare il modo più semplice e conveniente per cambiare l'aspetto di una stanza (o di un'intera casa), ma la pittura di interni ha i suoi costi e richiede un tipo di pianificazione, specialmente se è un progetto fai-da-te. I veterani della pittura di casa potrebbero già disporre di tutti gli strumenti necessari, ma tutti dai "pittori" alle prime armi, a quelli più esperti, dovranno pianificare bene molte cose prima di cominciare. Vediamo di cosa dovrete tenere conto per rendere tutto il vostro lavoro un po' più semplice.

Calcola prima i costi

A volte, assumere un team di professionisti per ridipingere le pareti, può essere la scelta migliore. Come tutti i costi di ristrutturazione di casa, le stime per la tinteggiatura possono variare in base alla dimensione della stanza, all'ubicazione e all'azienda che fa il lavoro, ma analizzando bene tutte le voci potrai sapere se davvero stai risparmiando a fare il lavoro da solo/a.

Calcola bene i tempi perchè il tempo è denaro

Il tempo che impiegherete va messo nel budget, soprattutto se dovrete sottrarre questo tempo alla vostra attività primaria. Se non potete proprio assumere dei  professionisti , dovete comunque calcolare quanto tempo impiegherete a portare a termine il lavoro, e mettete in conto anche i tempi di asciugatura. Tenete conto del tempo che impiegherete a fare un lavoro fatto bene perchè la fretta potrebbe portarvi a non dipingere correttamente gli angoli e alla fine avere un lavoro fatto male sul quale poi andrà rimessa mano, e magari la mano di un professionista, vi costerà di più.

Scegli il giusto adesivo

Il nastro da pittura è un elemento essenziale, specialmente se dovete affrontare un rivestimento in legno.Esistono diversi tipi di nastri a seconda del lavoro che dovete fare e scegliere quello giusto renderà tutto più semplice.Se non sapete quale scegliere fatevi consigliare per evitare problemi.

Scegli bene prima il colore

Scegliere tra i molti colori e sfumature disponibili può non essere facile. Dovrete tenere conto delle dimensioni della stanza, della luce e anche dell'altezza dei soffitti.Esaminate quindi bene tuta la campionatura disponibile e anche in questo caso se non siete più che sicuri fatevi consigliare da un professionista o dal rivenditore. 

Calcola la quantità di vernice che ti occorrerà

Magari la vernice che acquistate potrebbe sembrarvi sufficiente ma potrebbe comunque non esserlo, soprattutto se dovrete dare più mani.

Calcolate bene la metratura delle stanze, il numero di porte e finestre, per sapere più esattamente possibile di quanta vernice avrete bisogno. Meglio in ogni caso acquistarne un po' di più che rimanere senza a metà lavoro.E se vi avanzerà della vernice, potrà comunque essere utilizzata per fare eventuali ritocchi o se non aperta potrete riportarla in negozio e acquistare qualcos'altro che vi potrà magari essere utile nel futuro.

Per i progetti di verniciatura esterna, ricordatevi infine di pensare alle grondaie, e alle altre caratteristiche esterne dell'area che dovete tinteggiare.


Altri articoli che potrebbero interessarti

FAMIGLIA

Come crescere un bambino "difficile"

MATRIMONIO

Guida alla scelta delle fedi nuziali

CASA

Scegli il colore giusto per ogni stanza

CASA

Organizza il guardaroba con gli

elementi giusti