· 

Quel magnifico duo: Gnocchi e cavolfiore

Due cibi molto semplici accomunati da loro che possono facilmente risolvere la tua cena e una serata con gli amici.

Gnocchi al cavolfiore

Molto spesso la sera non sappiamo cosa mettere in tavola per la cena e ci va qualcosa di sfizioso, oppure facciamo tardi con gli amici e ci va di prepararci qualcosa di speciale che non sia la solita spaghettata aglio e olio. Perchè non provare con questo magnifico duo di gnocchi e cavolfiore? Non solo è un piatto molto salutare ma appaga gusto e sensi. Ed è semplice da preparare.

Ecco qui cosa ti serve:

  • Una testa di cavolfiore
  • Farina di manioca (o amido di tapioca, se la manioca non è disponibile)
  • Fecola di patate
  • Olio d'oliva
  • sale

1. Cuoci il cavolfiore

Inizia tagliando la  testa di cavolfiore in cimette, poi trasferiscile in una pentola d'acqua bollente e cuocile fino a che non diventino morbide, circa 5-8 minuti. Scolale e lasciale raffreddare.

2. Prepara la crema

Trasferisci il cavolfiore cotto in un robot da cucina (o un frullatore ) e lavoralo fino a formare una crema densa e cremosa. Metti la purea in una tazza o in una ciotola.

3. Forma la tua pasta

Aggiungere un cucchiaio di olio d'oliva e  ½ cucchiaino di sale alla purea di cavolfiore e mescola agli ingredienti per fare la pasta.  L''impasto risultante dovrebbe essere solido e abbastanza spesso per poterlo stendere sul piano di lavoro. Se ti sembra ancora troppo appiccicoso, puoi aggiungere un po' di ogni farina finché non raggiunge la giusta consistenza.

4. Prepara gli gnocchi

Infarina bene il piano di lavoro , quindi stendi le sezioni dell'impasto in rotoli lunghi circa 3 cm. Usa un coltello da cucina per tagliare gli gnocchi e mettili su un vassoio precedentemente infarinato, assicurandoti di lasciarli ad una certa distanza l'uno dall'altro per non farli attaccare.

5. Cuoci gli gnocchi

 Puoi saltare i tuoi gnocchi in olio d'oliva a fuoco medio-alto finché sono dorati e croccanti, circa 2-4 minuti per lato, o farli bollire in acqua salata (saranno pronti quando verranno su). Infine condiscili con erbe fresche, abbondante parmigiano, o semplicemente con un po' di burro fuso e salvia.

Altri articoli che potrebbero interessarti

ALIMENTAZIONE

Tutte le alternative allo zucchero

ALIMENTAZIONE

Il prosciutto glassato secondo la ricetta di Gordon Ramsey

ALIMENTAZIONE

Per chi lo ama ecco la lista dei migliori vini rosè

ALIMENTAZIONE

La lista dei migliori

ristoranti per il 12 di maggio