· 

Le cose da fare in giardino in primavera

La primavera è arrivata, con la sua esplosione di colori e fioriture,e ci sono alcune cose che è indispensabile fare in giardino. Approfitta del tempo libero per sistemare il tuo spazio all'aperto. Vediamo cosa dovrai fare in pratica.

1.Ordina bulbi e semi per la fioritura estiva

Ordina ora bulbi e semi a fioritura estiva: è una cosa che puoi fare andando dal tuo vivaista di fiducia, o approfittando di una giornata di pioggia direttamente on line da casa.  Fiori come gigli, gladioli e ranuncoli sono i fiori ideali da seminare in primavera, ma sono molte le opzioni diverse che puoi trovare se ti dai un po' di tempo per cercare, tenendo conto anche dello stile e dei colori del tuo giardino.

2.Riordina aiuole e siepi

Dai un'ordinata generale a tutto il giardino, rimuovendo foglie e altri detriti dalle aiuole e dai bordi. Riduci inoltre le crescita morta delle piante decidue e delle erbe perenni. Metti tutti i rifiuti organici morti che hai ripulito nel cestino del compost o brucia quelle secche.Non compostare le piante vive perchè i semi germineranno e causeranno più problemi in seguito.

Se il terreno lo permette, scava uno strato di 5 cm di materia organica, come letame , compost o rifiuti verdi riciclati nei  bordi  vuoti del giardino.

3.Pulisci e lava la serra

Ora è il momento perfetto per fare una buona pulizia della tua serra, in modo che sia pronta per le piantine e  le talee di primavera. Lava l'esterno della  serra con un disinfettante o un detergente, per rimuovere alghe, muschio e sporcizia in  generale. Così  entrerà più luce durante i mesi della crescita, mentre rimuoverai  le potenziali "case" per i parassiti che faranno ammalare le tue piante.  Assicurati di disinfettare anche l'interno della serra:  ricordati che i parassiti invernali possono sopravvivere negli angoli più piccoli.

Spazza via qualsiasi detrito vegetale sul pavimento e lava con una soluzione calda di disinfettante per giardino.Già che ci sei,  lava vasi e vaschette per i semi per aiutare a prevenire malattie delle tue piante. Infine ventila bene la serra  in modo che si asciughi completamente.

Una volta che la tua serra sarà pulita e lucente, prenditi del tempo per ispezionare la struttura per eventuali danni al vetro o alle prese d'aria e sostituisci le parti rotte.

4.Se non hai piantato alcuni semi dovrai aspettare l'anno prossimo

A gennaio e febbraio avresti dovuto piantare i semi delle piante che hanno bisogno di una stagione di crescita più lunga, come gerani (pelargoni), begonie, antirrhinum, peperoni e melanzane. Se non l'hai fatto attendi il prossimo ano e dedicati ad altro.

 

5.Rimuovi i parassiti dal giardino

Rimuovere i parassiti adesso,  ti farà risparmiare un sacco di guai in  estate. Dai uno sguardo più da vicino alle corone delle tue piante perenni e controlla eventuali lumache, e colonie di afidi che si riparano per l'inverno.

Se non hai ancora svuotato i vasi per l'estate , fallo ora, controllando le larve di vite bianca, che vivono nel compost e si nutrono di radici di piante. Distruggi tutte le larve che trovi e occupati degli amici  porcospini , eliminando i  nematodi parassiti. 

6.Inizia a raccogliere l'acqua piovana

Installa un raccoglitore apposito se non l'hai già fatto, per raccogliere l'acqua piovana sfruttando le ultime giornate di pioggia(anche se ormai il tempo è piuttosto imprevedibile). La raccolta dell'acqua piovana è essenziale per un giardinaggio rispettoso dell'ambiente. Il picco della domanda di acqua nei mesi più caldi  infatti spesso costringe le compagnie idriche a ricorrere a riserve e corsi d'acqua sotterranei, dannosi per l'ambiente e costosi per i consumatori.

Inoltre le piogge sono il miglior tipo di acqua per le piante. In particolare  per le piante eracee, come le camelie, i rododendri e i mirtilli, poiché l'acqua del rubinetto è spesso leggermente alcalina.

7.Rimuovi gli arbusti a foglia caduca

Sposta qualsiasi arbusto a foglia caduca, poiché saranno ancora dormienti. Sposta gli arbusti in un giorno tranquillo per evitare che il vento asciughi le radici.

Scava una fossa circolare attorno all'arbusto, lasciandolo largo. Quando riposizioni  il tuo arbusto , mettilo allo stesso livello in cui si trovava precedentemente nel terreno, e ricorda di annaffiare bene dopo.

8.Preoccupati del mantenimento di recinti, cancelli e tralicci

 Controlla recinzioni, cancelli e tralicci per  rimuovere e riparare qualsiasi segno di danni o decadimento meteorologico. Fissare qualsiasi struttura rotta ora ti darà più tempo da dedicare in giardino durante la primavera e l'estate. Sostituisci eventuali strutture rotte.

Successivamente, pulisci i pannelli di recinzione e i  cancelli con un l'apposito tubo per rimuovere sporco, muschio e muffa. Utilizza una spazzola rigida per rimuovere lo sporco ostinato. Lascia asciugare completamente il legno prima di applicare due mani di pittura , vernice o legno in un giorno asciutto.

9.Pulisci gli attrezzi da giardino

Dai ai tuoi attrezzi una pulizia e un'affilatura. Mantenere i tuoi attrezzi da giardino ti aiuterà a preservarli, risparmiando denaro a lungo termine e aiutando a prevenire la diffusione delle malattie. Le cesoie sporche sono famose per l'introduzione di batteri e funghi sulle potature fresca.

Usa un detergente forte, acqua calda e un panno abrasivo per pulire accuratamente gli utensili a lama. Affilare i tuoi strumenti migliorerà anche le loro prestazioni; saranno più facili da usare e consentiranno tagli di potatura più puliti. Una volta affilati, applicare dell'olio lubrificante apposito sulle lame.

Anche gli utensili manuali, compresi zappe,  cazzuole e rastrelli, trarranno beneficio da una buona pulizia e lubrificazione. 

10.Crea un'area per il compost

Se non lo hai già fatto, ora è un bel momento per creare un'area di compost nel tuo giardino. Questo potrebbe essere semplice come comprare un bidone del compost pronto o potresti costruire il tuo usando del legno che devi riciclare.

Un'area di compost fornisce un posto dove mettere tutti i rifiuti organici e otterrai  così un ricco e delizioso compost su cui le tue piante prospereranno. Assicurati di avere una buona miscela di erba tagliata, bucce di verdure, carta e potature legnose. E per aiutare il processo smuovi ogni tanto il tuo compost con un rastrello per mantenerlo areato. Fallo almeno una volta al mese.

 


Potrebbe anche interessarti: