· 

Conosci i vini che bevi? Vediamo i più popolari nel mondo e le loro caratteristiche

di Paolo Gramigni

"Il vino prepara i cuori e li rende più pronti alla passione"

OVIDIO 43 a.C-17 d.C

Il vino è una delle bevande più complesse, e più bevute del mondo, ma per un principiante è difficile comprenderne le diverse sfumature, i nomi e le caratteristiche.

Per capire un po' di più il vino, occorre avere alcune conoscenze basilari, e imparare assaggiando, facendo dei test  empirici per essere in grado di riconoscerle. Vediamo una panoramica dei tipi di vino più comuni, dai paesi di origine, agli abbinamenti con i cibi.

E poi, non ti resta che provarli, scegliere quelli che preferisci e magari comprare una bottiglia pregiata per festeggiare San Valentino con la persona che ami.

 

 

Le caratteristiche dei vini e le diverse tipologie

L' Acidità

L'acidità è la spina dorsale dei vini bianchi.

Mentre alcuni vini rossi, come il Sangiovese, possono essere acidi, le uve da vino bianche, come il Riesling, sono naturalmente molto acide.

L'acidità fornisce quella qualità fresca e rinfrescante che piace molto a chi ama i vini bianchi.

 

Un vino con  un grado di acidità troppo alta avrà un sapore acido, mentre un vino non troppo acido, sembrerà un po' insipido.t

 

Che sapore ha l'acidità?

 

Immagina di bere un bicchiere di limonata fredda.

 

Quel sapore aspro, che fa formicolare la lingua, ma è anche rinfrescante e ti lascia con il desiderio di prenderne un altro sorso, è l'acidità.

 

Corpo

I vini sono spesso descritti come di corpo leggero, medio, o corposi.

 

Il termine "corpo" o "corposo" si riferisce alla densità con cui il vino si percepisce sul palato.

 

Un vino di corpo leggero si sentirà sottilmente al gusto, mentre un vino corposo si sentirà robusto e ricco al palato.

 

I vini rossi tendono ad avere un corpo medio o corposo, mentre i vini bianchi tendono ad essere leggeri e di medio corpo.

 

Tannini

 

I tannini sono la spina dorsale dei vini rossi.

 

Queste sostanze organiche si trovano nella buccia e nei semi delle uve da vino e danno al vino un gusto amaro e astringente.

 

I vini eccessivamente tannici (che di solito sono vini rossi secchi di bassa qualità)  lasciano la bocca asciutta.

 

I tannini si trovano più comunemente nei vini rossi per due motivi:

 

Le varietà di uva rossa contengono naturalmente più tannini

I vini rossi sono solitamente fermentati con le bucce

I vini bianchi possono anche avere alcuni tannini, ma questi di solito provengono dalle botti di rovere usate per invecchiare il vino.

 

Che sapore ha il tannino?

 

Immagina di bere una tazza di tè nero notevolmente forte.

 

Quel sapore amaro che hai in mezzo alla lingua e l'aridità che senti in bocca sono tannini.

 

Varietà

 

La varietà è un nome usato per descrivere l'UVA utilizzata per fare un vino. Ad esempio: varietà Chardonnay, varietà Cabernet Sauvignon, varietà Pinot Noir, ecc.

 

Vitigno

 

ll vitigno è un aggettivo usato per descrivere un vino. Ad esempio: Chardonnay, Cabernet Sauvignon, Pinot Noir, ecc.

 

Affinché un vino sia etichettato come varietà specifica, come lo Chardonnay, deve essere prodotto con almeno il 75% di quello stesso vitigno (varietà Chardonnay in questo esempio).

 

 

I Vini Rossi

I vitigni rossi sono naturalmente ricchi di tannini e, come visto sopra, i tannini sono amari e astringenti. Questa amarezza rende il vino rosso secco, non dolce, ma sebbene i cinque tipi di vino rosso più popolari siano secchi, esistono anche vini rossi dolci.

 

1.Sangiovese

Il paese d'origine del Sangiovese è la Toscana. Il Sangiovese è un vino rosso, secco o dolce, e asciutto. Il Sangiovese è l'uva principale usata per la produzione dei più famosi vini italiani, il Chianti e il Brunello di Montalcino, anche se fuori dall'Italia si trova sia a Washington che in California.

E' un vino di corpo medio con tannini consistenti e alta acidità. La struttura tannica pesante e il sapore fruttato lo rendono ideale per abbinarsi con salse a base di pomodoro, arrosti di carne e formaggi stagionati.

2.Pinot Noir

Il paese d'origine del Pinot Noir è la Francia, nella zona della Borgogna. E' un tipo di vino rosso asciutto, sia secco che dolce, ed è uno dei vini più ricercati del mondo.L'uva Pinot Noir è molto raffinata e richiede un terreno specifico, un clima specifico, e una rigorosa cura. Ciò porta a produrre meno uva Pinot Noir in tutto il mondo rispetto ad altre varietà d'uva e un prezzo medio a bottiglia più alto.

A parte i requisiti di coltivazione, il Pinot nero viene coltivato nella maggior parte dei paesi produttori di vino del mondo.

E' un vino secco, di colore da medio a leggero. Ha sapore frizzante e fruttato, con note di ciliegia rossa e fragola, erbe e spezie calde.

La sua versatilità lo fa sposare bene con una vasta gamma di cibi, dalla cucina etnica ai piatti classici, ed è particolarmente indicato per accompagnare salse cremose e pollo o pesce alla griglia.

3.Shiraz

E' un tipo di vino rosso secco o dolce, e asciutto, che ha come paese di origine la regione del Rodano in Francia.

Mentre il vitigno è nato in Francia, è diventato rapidamente molto comune in Australia. Il Syrah o Shiraz, ha un colore viola intenso e un corpo medio. Il forte tannino è accompagnato da un profumo intenso e aromi di frutta selvatica come la mora e il mirtillo, con note speziate di pepe. Lo Shiraz si abbina bene con carni arrostite e grigliate, manzo e selvaggina, e formaggi forti.

4. Merlot

Il paese d'origine del Merlot è la Francia, nella regione del Bordeaux,ed è un tipo di vino asciutto, secco o dolce. E' una delle migliori qualità di uva del mondo ed è inoltre l'uva più coltivata nella regione vinicola francese del Bordeaux.

Le uve Merlot hanno infatti bisogno di climi un po' più freschi e si produce anche negli USA nello stato di Washington.La sua struttura leggermente tannica lo rende adatto per ammorbidire vini più pesanti in tannini. Il Merlot è un vino che ha solitamente una gradazione alcolica più alta rispetto agli altri rossi, di solito ha circa il 13% di gradazione alcolica. I Merlot hanno un corpo medio, e un sapore fruttato che spazia dalla prugna all'amarena. I Merlot sono tipicamente lisci, vellutati e facili da bere. hanno una natura mite ed equilibrata che li rende adatti all'abbinamento con una vasta gamma di cibi. Tra gli accoppiamenti migliri, i piatti a base di pollo e tacchino, manzo, selvaggina e tutti i piatti a base di formaggio.

5. Cabernet Sauvignon

Il suo paese d'origine è la Francia nella regione del Bordeaux, ed è un vino asciutto, secco o dolce. Nonostante la sua origine francese, l'uva è in grado di crescere in tutto il mondo e in una larga varietà di climi. Si trova anche in Australia e nella regione del Napa Valley in California, in Italia, in Sud America, in Australia e nello stato di Washington. Di solito è un vino corposo ricco in tannini, che forniscono la struttura che fa risplendere i ricchi aromi di frutta scura come l'amarena, la mora, e il ribes nero, con note sottili di erbe.Si abbina perfettamente con piatti grassi e carni rosse, o con carne d'agnello.

I Vini Bianchi

Dallo Chardonnay al Riesling, i vini bianchi sono in genere prodotti con uve verdi o bianche, ma possono anche essere ottenuti da uve rosse. Vediamo i vini bianchi più popolari:

1.Chenin Blanc

Il paese di origine di questo vino è in Francia, nella valle della Loira, anche se oggi il Sudafrica è diventato rapidamente il maggior paese produttore di Chenin Blanc del mondo.E' prodotto anche nello stato di Washington negli USA e in California. Se ami il Pinot Grigio o il Sauvignon Blanc, ti piacerà anche lo Chenin Blanc.

Come il Riesling, può essere sia dolce ce secco. Quello francese tende ad essere più secco, mentre la versione sudafricana è più asciutta. E' di corpo leggero e acidità medio alta ad aromi floreali forti con aromi fruttati come mela verde e pera.

Lo Chenin Blanc si abbina bene a piatti leggeri di pesce, come la sogliola o il merluzzo,e anche piatti semplici di pollo o tacchino.

2.Pinot Grigio

E' un tipo di vino bianco asciutto, secco o dolce, che ha la sua origine in Francia, nella regione dell'Alsazia. Quello prodotto in Francia è etichettato come Pinot Gris, mentre quello prodotto in Italia come Pinot Grigio. Negli Stati Uniti viene prodotto in california e nell'Oregon ed è etichettato sia come pinot Gris che come Pinot Grigio.

E' il vino bianco più popolarmente prodotto in Italia, e tende ad essere leggero e croccante.Ha un corpo medio e fonde aromi di frutta di mela e pera con note di agrumi. E' tipicamente un vino bianco secco con elevata acidità.Si abbina bene con pesci leggeri come la spigola, la sogliola o il merluzzo,salse cremose e cibi affumicati. Da evitare invece l'abbinamento con cibi piccanti. E' ottimo anche come aperitivo.

 

3.Riesling

Vino bianco secco o dolce che ha come paese di origine la Germania, nella regione del Reno. E' un vino molto versatile, e la sua produzione è migliore nei climi più freddi, al di fuori della Germania, nella regione dell'Alsazia in Francia, in Australia, e nello stato di Washington. Tende ad essere leggero, ma a volte ha un corpo medio-pieno, e comunemente ha un tocco dolce. La versione standard, leggera e leggermente dolce, tende ad avere un'alta acidità ed è molto rinfrescante.Ha un forte aroma floreale e fruttato con aroma di mela.Si abbina a molti piatti diversi, fagli antipasti ai dessert, dalle carni al cibo messicano piccante, al cibo asiatico.

4. Sauvignon Blanc

Vino bianco, secco o dolce e asciutto, ha come paese di origine la Francia, nella Valle della Loira, anche se se ne trovano ultimamente delle buonissime qualità in Nuova Zelanda. E' molto rinfrescante ed ha un'acidità molto elevata.

ha un'aroma agrumato di limone e pompelmo, con sfumature erbacee, ed è un vino saporito e facile da bere.Si abbina bene con piatti di pesce leggeri, e carni bianche. Le note erbacee lo rendono ideale per piatti che prevedono un uso intenso di erbe verdi come menta, basilico, salvia e prezzemolo. Il Sauvignon Blanc è anche un eccellente aperitivo.

5.Chardonnay

Il suo paese d'origine è la Francia, nella regione della Borgogna. E' il vino bianco più venduto, ed è la varietà di uva da vino bianca più famosa al mondo.Viene prodotto anche in California, in Australia, nello Stato di Washington, in Sud America e in Sudafrica.

 

Ha un corpo medio e un'acidità medio-alta; è un vino bianco secco, con sapore fruttato complesso, come la mela e l'ananas, con note di quercia. Si abbina bene a carni magre, pesci arrosto o alla griglia, crostacei, e aragoste.

Altri tipi di vino

1.Vino forte e liquoroso

I vini forti o liquorosi, sono vini che sono stati fortificati dall'aggiunta di alcolici quali il brandy, durante il processo di fermentazione.

La gradazione alcolica di questi tipi di vini è solitamente alta, intorno ai 18-20°.

Lo Sherry e il Porto sono i vini liquorosi più comuni insieme al Madeira, al Marsala e al Vermouth.I vini liquorosi possono essere ottenuti da vini bianche nel caso dello Sherry e da vini rossi, come nel caso del Porto, e possono essere molto dolci o secchi.

 

 

2.Vino rosato

 Il vino rosato viene erroneamente considerato un mix di vino rosso e bianco, ma è realizzato esclusivamente da vitigni rossi, ad eccezione del rosè e dello spumante rosato.

Comunemente si ottiene con un processo di macerazione limitata dove le uve rosse vengono prima pressate. Successivamente, il succo che è stato creato dalla spremitura delle uve, viene lasciato a contatto con la buccia dell'uva. Più a lungo viene lasciato a contatto con le bucce e più scuro sarà il vino. Ecco perchè i vini rosati hanno un colore che va dal rosa chiaro al rosa intenso. Il rosè si beve di solito non troppo invecchiato, da 1 a 3 anni circa. E' tipicamente un vino secco con un sapore di frutta che va dalla fragola al lampone.

Vino frizzante

 

Lo spumante è uno dei vini frizzanti più comuni.

Si ottiene con una seconda fermentazione, spesso in bottiglia che gli conferisce la qualità frizzante. I paesi in tutto il mondo producono vini spumanti ma il più famoso è senza dubbio lo Champagne, che proviene unicamente dalla Francia.

 

Il vino spumante ha nomi diversi a seconda del paese da cui proviene:

In Spagna è il Cava, in Italia, il Prosecco o il Moscato d'Asti, In Francia a parte lo Champagne, il Cremant, negli USA il vino spumante.

I vini spumanti possono spaziare dal secco al dolce e amalgamare aromi come mela e pera con note di nocciola e vaniglia.

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0