· 

Meghan Markle ci insegna a scegliere aziende etiche, guarda questi orecchini, potrebbero essere un regalo speciale per san Valentino!

diMaria Vittoria Brandolini

Meghan Markle ci insegna a scegliere aziende etiche, e non sbaglia in fatto di gusto ed eleganza. Questi orecchini di Kimai sono davvero belli e un regalo perfetto per San Valentino!

 

Questi orecchini scelti dalla Duchessa del Sussex sono davvero belli e quello che li rende ancora più speciali è che sono realizzati da un 'azienda etica. I gioielli Kimai hanno infatti diamanti coltivati in laboratorio; bellissimi ma senza storie di crudeltà e sfruttamento alle spalle. Questi in particolare si chiamano "Felicity" e sono venduti singolarmente. Per farne una coppia dovrai quindi acquistarne due.Sono in oro 18 carati, eleganti e davvero particolari. Visto che San Valentino è alle porte potrebbero essere un regalo speciale da farti fare dall'uomo che ami o se sei single, potresti regalarteli dichiarandoti il tuo amore per te stessa.

Il brand Kimai crea gioielli che lasciano un'impronta indelebile in chi li indossa, ma non lasciano impronte nel mondo. I diamanti hanno la stessa purezza e qualità di quelli estratti dalla terra  ma sono prodotti in laboratorio, senza spreco di risorse, di acqua e senza inquinare l'aria, o sfruttare persone. E questo fa dell'azienda Kimai, un'azienda che lavora per un mondo più sostenibile, equo ed etico, che pensa all'eleganza senza per questo creare un impatto negativo sulla Terra e sulla vita umana.

Tutti i gioielli Kimai sono realizzati in Belgio ad Anversa,la capitale dei diamanti e della gioielleria. 

Che cos'è un diamante sintetico?

per avere un diamante occorrono anidride carbonica + alta temperatura + alta pressione. In natura queste condizioni si hanno dai 150 ai 250 km al di sotto della superficie terrestre, dove i diamanti impiegano da 1 a 3,5 miliardi di anni per formarsi.Questo ambiente può essere riprodotto in laboratorio e i diamanti ottenuti sono identici per colore, taglio e lucentezza a quelli naturali, ma non c'è sfruttamento nè alcun impatto ambientale. Ecco perchè Kimai è un'azienda diversa e indossare i loro gioielli non ti fa indossare sofferenza, perchè tutti sappiamo le tristi storie che sono dietro all' estrazione e al commercio dei diamanti.Ci sono due metodi per produrre diamanti in laboratorio:  Il primo metodo è chiamato Chemical Vapor Disposition (CVD) e inizia con un seme di carbonio posto all'interno di un contenitore a bassa pressione. Qui, una micro-tempesta di sostanze chimiche ed energia elettrica viene creata per creare una nuvola di carbonio, che piove sul seme fino a quando il seme diventa un diamante.Anche il secondo processo, richiede alta pressione e alta temperatura (HPHT) e inizia con un seme. In questo caso però il seme viene posto in una pressa e scaldato a 1400 gradi. Quando il metallo si scioglie, il carbonio si dissolve in una fonte di elevata purezza, che presto diventerà un diamante.

Scrivi commento

Commenti: 0