· 

Viaggio tra le spezie che curano: la curcuma

La Curcuma è uno dei più potenti integratori per la tua salute, ed ha molteplici effetti benefici per la salute del corpo e della mente.

Scopri quali sono i suoi potenti e provati effetti sulla tua salute:

1.La Curcuma ha potenti composti bioattivi con proprietà medicinali

La curcuma è una spezia antichissima ed è quella che conferisce al curry il suo colore giallo.

E' stata usata in India per migliaia di anni come spezia e come erba medicinale.

Recentemente la scienza ha scoperto le sue qualità che gli indiani conoscevano da migliaia di anni, e la curcuma contiene infatti proprietà medicinali importantissime.

I componenti attivi della curcuma sono chiamati curcuminoidi, e tra essi il più importante è la curcumina.

La Curcumina è il principale principio attire della curcuma ed ha potente attività anti-infiammatoria, oltre ad essere un forte antiossidante.

Nonostante ciò il contenuto di curcumina presente nella radice di curcuma non è poi così alto, e conviene infatti assumerla come integratore oltre che nell'uso culinario con il quale non si potrebbero assumere i dosaggi necessari per utilizzare le proprietà medicinali di questa preziosa sostanza.

Conviene scegliere un buon integratore che contenga anche piperina una sostanza naturale che promuove l'assorbimento della curcumina.

2. La Curcumina è un potente anti-infiammatorio; aiuta l'organismo a combattere virus e batteri e a riparare i danni cellulari.

L'infiammazione è un processo che permette al nostro organismo di uccidere germi e batteri che potrebbero avere la meglio sulla nostra salute, ma sebbene un'infiammazione acuta può essere difensiva, l'infiammazione cronica dell'organismo causa tra l'altro lo sviluppo di malattie auto-immuni che sono nel nostro mondo in costante aumento insieme ad altre patologie degenerative.

 

L'infiammazione cronica dell'organismo è responsabile anche nella sindrome metabolica, nello sviluppo del diabete alimentare e nel morbo di Alzheimer.

Per questo è importante, oltre ad avere una corretta alimentazione assumere anti-ossidanti seguendo le prescrizioni del proprio medico o naturopata, per assicurarsi di mantenere livelli bassi di infiammazione o azzerarli totalmente, ove scongiurare il possibile attacco di organi e il conseguente sviluppo di malattia.

La Curcumina blocca l'NF-kB, una molecola che viaggia all'interno dei nuclei delle cellule ed è responsabile della comparsa di infiammazione; si ritiene infatti che l'NF-kB abbia un ruolo primario in molte malattie croniche.

Senza entrare in particolari di carattere medico in quanto entrare nei dettagli che portano il corpo ad ammalarsi è estremamente complicato , quello che è fondamentale conoscere è che la curcumina è un principio attivo che combatte l'infiammazione a livello molecolare, e molteplici studi confermano che nei dosaggi appropriati, la sua potenza antinfiammatoria è comparata a quella dei farmaci anti-infiammatori, pur non avendo effetti collaterali nocivi.

3- La Curcuma potenzia le capacità anti-ossidanti dell'organismo.

Il danno ossidativo e l'elevata presenza di radicali liberi è associata allo sviluppo di malattie croniche degenerative.

I radicali liberi interagiscono con importanti sostanze organiche quali acidi grassi, proteine e con il DNA.

La ragione per cui gli antiossidanti sono così importanti per la salute, è che proteggono l'organismo dai radicali liberi.

La curcumina grazie alla sua struttura molecolare è capace di neutralizzare i radicali liberi e inoltre aumenta le capacità antiossidanti dell'organismo.

4- La curcumina promuove il benessere del cervello, migliora le funzioni cerebrali, e la sua assunzione nei corretti dosaggi è correlata ad una sostanziale diminuzione del rischio di malattie correlate.

Una volta si credeva che i neuroni non fossero più capaci di dividersi e moltiplicarsi se non dopo la primissima infanzia.

In realtà i neuroni possono formare nuove connessioni, e in certe aree del cervello possono perfino moltiplicarsi e crescere di numero. Uno dei principali responsabili di questo processo, è il BDNF, che è un tipo di ormone della crescita del cervello

Molti problemi cerebrali sono correlati all'impoverimento dei livelli di questo ormone, come accade nel caso della depressione fino ad arrivare al Morbo di Alzehimer, ella curcumina è in grado di aumentare i livelli di BDNF.

In questo modo la sua assunzione può rallentare lo sviluppo e la potenza di malattie cerebrali, e prevenirne lo sviluppo.

Sembra inoltre che la curcumina migliori la memoria e le performances del cervello!

5- Gli effetti della curcumina hanno sono responsabili anche della protezione dalle malattie cardiovascolari, e prevengono il rischio di infarto.

Le malattie cardiache sono purtroppo tra le prime cause di morte prematura nel mondo occidentale In quest'ambito tra i principali effetti della curcumina, vi è quello di migliorare le funzioni dell'endotelio che riveste i vasi sanguigni.

E' risaputo infatti che i danni dell'endotelio sono il maggiore fattore di rischio per lo sviluppo di malattia cardiaca, e inoltre causano la formazione di trombi, e l'innalzamento dei valori di pressione sanguigna. Da recenti studi,l'effetto della curcumina è stato paragonato a quello dei farmaci che promuovono l'abbassamento della pressione e la protezione del cuore.

In uno studio, a 121 pazienti che avevano avuto un bypass chirurgico sono stati somministrati 4 gr. al giorno di curcumina contro un placebo, e i pazienti ai quali era stata somministrata la curcumina hanno sperimentato un 65% di diminuzione del rischio di avere un attacco cardiaco in ospedale nei giorni successivi all'intervento.

6- La Curcumina aiuta a prevenire ( e forse anche a trattare) il cancro.

Il cancro è una terribile patologia caratterizzata dall'anormale e incontrollata crescita di cellule. Sebbene vi siano numerose forme di cancro, sembra che tutte abbiano una correlazione positiva all'uso di curcumina, che agisce sulle cellule a livello molecolare, prevenendo la comparsa del cancro e rallentandone l'evoluzione, contribuendo all'eliminazione delle cellule cancerose. Numerosi studi testimoniano l'efficacia di questa sostanza soprattutto nel canto dell'intestino.

In uno studio, 44 uomini con lesioni cancerose del colon, hanno ridotto del 40 %, il numero delle lesioni, assumendo 4 gr. di curcumina al giorno.

7- La Curcumina si è dimostrata utile nella prevenzione e nel trattamento del morbo di Alzheimer 

Il morbo di Alzheimer è una malattia degenerativa sempre più comune nel mondo occidentale, e una delle prime cause di demenza. Purtroppo ancora non si conoscono cure efficaci per questa malattia, pertanto un fattore chiave è giocato dalla prevenzione.

Una delle caratteristiche del Morbo di alzheimer è la formazione di placche amiloidi, che secondo gli studi vengono ridotte dall'uso della curcumina.

8- La Curcumina ha un effetto importante nell'Artrite

Molti studi su pazienti affetti da artrite reumatoide, hanno dimostrato che la curcumina si è rivelata per questa patologia ampiamente diffusa, addirittura più potente degli antinfiammatori comunemente usati e i pazienti trattati hanno sperimentato una diminuzione dell'infiammazione e deldolore associato a questa patologia.

9- La Curcumina è un efficace anti-depressivo naturale

In uno studio su tre gruppi di pazienti, sono stati somministrati ad uno il Prozac, ad un altro la curcumina, e al terzo la curcumna associata al Prozac.

Il gruppo che assumeva solo curcumina ha avuto degli effetti paragonabili al gruppo che assumeva il Prozac.

La curcumina aumenta infatti i valori di dopamina e serotonina, i cui impoverimenti sono comuni alle patologie depressive.

10- La Curcumina aiuta a prevenire e migliorare le patologie tipiche dell'età senile

Del resto, è un anti-infiammatorio e un anti-ossidante, aiuta a prevenire malattie cardiache e degenerative quali l'alzheimer per cui il suo uso in età senile e quale supplemento di lungavita sembra essere particolarmente raccomandato.

Si raccomanda per un uso corretto di questo integratore di fare sempre riferimento al proprio medico curante per quanto riguarda l'acquisto dell'integratore di curcuma più adatto e per il dosaggio e la modalità di assunzione. 

Scrivi commento

Commenti: 0