· 

Sai che cosa mangiano i tuoi amici animali?

di Flavio Formigli

Avete mai pensato a cosa mangiano davvero i vostri animali domestici? E a quello che è davvero contenuto negli alimenti che gli date? Gli alimenti per cani e gatti non sempre infatti contengono materie prime di qualità.
Per quanto riguarda gli esseri umani, si conosce ormai l’importanza di portare in tavola alimenti biologici. E per gli amici cani e gatti?

Il discorso di avere un'alimentazione sana vale anche per loro! Se un'alimentazione corretta e dei "cibi puliti" per così dire, hanno un beneficio sulla nostra salute e sono in grado di prevenire e combattere molte malattie, la stessa cosa vale anche per gli animali.

E anche loro possono avere delle intolleranze alimentari tanto è che potete effettuare un test di intolleranza specifico per cani e gatti da un naturopata o dal veterinario.Non si tratta di vivere sotto una campana di vetro, cosa impossibile anche per noi, perchè comunque viviamo in un mondo "malato" per l'inquinamento e non solo. Si tratta però di fare "del cibo la nostra medicina ...e anche quella dei nostri amici a 4 zampe"! Nelle scatolette per animali e nel cibo per animali in genere vengono utilizzati molti scarti, e sicuramente alimenti di scarsa qualità, e questo dipende anche dalla marca e dalla serietà dell'azienda che li produce. Oggi sono disponibili cibi biologici anche per cani e gatti e certamente sono di solito più genuini, perchè non hanno prodotti chimici all'interno, non hanno alimenti trasformati, nè fertilizzanti o pesticidi o medicinali chimici. Sono insomma cibi più naturali e quindi più sani e sicuri per i vostri animali domestici, se volete tutelarne la salute e volete garantirgli una vita lunga e soprattutto sana.Gli alimenti biologici sono conservati con sostanze naturali quali l'olio di neem, o l'olio di girasole, e anche le  regole che vigono negli allevamenti di carni bio, tra cui gli spazi e il numero degli animali che non deve essere troppo elevato, sono un bene per gli animali stessi, per la natura e per il mondo in cui viviamo, perchè gli allevamenti animali intensivi producono danni notevoli all'ambiente e contribuiscono in larga scala all'inquinamento delle falde acquifere e della terra. E questo vale anche se si tratta di carni che vengono usate per i cibi che diamo ai nostri cani e ai nostri gatti.Inoltre gli animali degli allevamenti bio devono essere a loro volta nutriti con mangimi biologici e questo fa una grande differenza.Tutto questo garantisce una maggiore genuinità negli alimenti bio per i nostri amici animali e riducono come per noi le possibili reazioni avverse al cibo e le intolleranze, abbassando anche il rischio di infiammazioni.

Gli alimenti biologici per cani e gatti sono inoltre sottoposti a controlli più severi e hanno di solito materie prime di qualità, non contengono sostanze chimiche e sono cruelty free. Non contengono inoltre sostanze appetizzanti di sintesi come la maggior parte dei comuni cibi per animali, nè OGM; hanno conservanti naturali e sono appetibili per i nostri amici animali solo grazie alle materie prime usate che sono di alta qualità.Per chi è un vegano convinto per ragioni etiche, esistono inoltre anche alimenti vegani per animali, e quindi totalmente privi di materie prime di origine animale.Sebbene però il cane essendo onnivoro, possa vivere bene e in salute anche con una dieta vegana, la stessa cosa non vale per il gatto, che è strettamente carnivoro, e la sua dieta va comunque integrata se scegliamo di dargli alimenti vegetali, con alimenti a base di carne almeno una o due volte alla settimana, per evitare che si verifichino carenze di vitamina D3, carnitina e taurina che sono assenti nelle diete vegetali, e che ne danneggerebbero irrimediabilmente la salute.

Come capire se un alimento per i nostri amici animali è davvero biologico?

Lo è se almeno il 95% di tutte le materie prime utilizzate è di origine biologica. Dovrete leggere, come anche per i cibi che comprate per voi, le etichette. Se vi è scritto "con materie prime di origine biologica", leggetene la percentuale. Quello che conta sono i numeri. L'industria alimentare è furba e esattamente come spaccia biscotti al farro per noi, che se poi andate a leggere l'etichetta contengono magari oltre l'80% di frumento, la stessa cosa vale anche per il cibo per cani e per gatti. Al di la di quello che è scritto a grandi lettere sull'etichetta, girate il prodotto e leggetevi tutto ciò che contiene che di solito è scritto in piccolo. E se come me avete superato gli anta, portatevi dietro gli occhiali.

Scrivi commento

Commenti: 0