· 

Il rimedio detox post festività:il succo di sedano

Il succo di sedano è il rimedio Detox per eccellenza del post abbuffate, ma fa anche bene alla salute?
Sì, il succo di sedano, non solo è altamente detox e quindi ideale subito dopo le festività per aiutare l'organismo a liberarsi dalle tossine,ma ha anche numerosi vantaggi per la salute. Il colore è attraente di un bel verde vivace, e non ha polpa nè fibra. Se insieme ai gambi mettete in centrifuga anche le foglie, il colore sarà naturalmente di un verde più scuro. Il succo di sedano può essere bevuto al naturale oppure essere aggiunto ad altra frutta o verdura a piacere nei vostri abituali centrifugati.  
Vediamone i principali benefici:
1. Il succo di sedano aiuta a ridurre l'infiammazione
Uno dei maggiori benefici del sedano è la sua capacità di ridurre l'infiammazione, grazie all'apigenina che è una sostanza che si trova in sedano, prezzemolo, camomilla e alcuni altri frutti e verdure. Questa sostanza aiuta ad alleviare l'infiammazione dello stomaco, riduce i sintomi della gastrite ed è un'ottima abitudine per prevenirla. Aiuta inoltre a ripristinare l'equilibrio del sistema immunitario. Le dosi? Almeno 3 tazze al giorno.
2. Abbassa la pressione sanguigna
Tra i benefici per la salute del succo di sedano c'è anche questo: infatti come tutti gli alimenti ricchi di potassio,ma senza sodio, il succo di sedano contribuisce ad abbassare i valori della pressione del sangue, ed è quindi un  ottimo alleato e spazzino delle arterie.
3.Previene il cancro e ne rallenta la formazione
Le ricerche infatti suggeriscono che il sedano può avere questa proprietà, grazie alla presenza di antiossidanti e flavonoidi che hanno proprietà anti-cancro.Allo stesso modo, in studi effettuati su pazienti affetti da tumore gastrico, la crescita del tumore stessa è stata più lenta.
Uno studio condotto su topi ha scoperto inoltre che l'apigenina può anche indebolire le cellule del cancro al seno. Le ricerche proseguono per le proprietà anti-cancro della luteolina, che è un altro flavonoide contenuto nel sedano, e che sembra che arresti la crescita delle cellule staminali del cancro alla prostata, che permettono alle cellule tumorali di replicarsi.
4. Abbassa il colesterolo
L'iperlipidemia è una condizione in cui le molecole di grasso in eccesso circolano nel sangue. Sebbene questa condizione non causi alcun sintomo, mette a rischio di future complicazioni di salute, tra cui malattie cardiache e ictus.Uno studio sui ratti ha infatti scoperto che l'estratto di sedano abbassa il colesterolo "cattivo" o LDL, e aiuta i reni ad eliminarlo.
Il succo di sedano ha effetti collaterali?
Il succo del sedano è una fonte ottimale di rifornimento di vitamine, minerali e anti-ossidanti, e inoltre contiene pochissimi zuccheri. Sebbene non abbia nessun effetto collaterale, per precauzione se ne sconsiglia l'uso a chi assume statine, medicine che abbassano la pressione sanguigna e farmaci anti-ansia. Questo perchè il succo di sedano, come il pompelmo, contiene sostanze chimiche naturali chiamate furanocumarine, che impediscono ai farmaci di degradarsi in modo naturale, pertanto il livello di questo tipo di farmaci assunti potrebbe aumentare e diventare tossico.In ogni caso se volete prendere il succo di sedano e utilizzarne alte dosi per beneficiari dl suo potenziale detox,consigliatevi con il vostro medico o il vostro naturopata.
in generale, il succo di sedano fa molto bene alla salute; contiene vitamine A, C, e K, folati e potassio. Il sedano, se mangiato e non centrifugato ovviamente è anche ricco di fibre ed è quindi ideale per proteggere la salute dell'intestino. L'ideale sarebbe dunque mangiarlo come cruditè magari insieme ad altre verdure come carote e finocchi, prima dei pasti e berne del succo centrifugato ogni giorno.

Scrivi commento

Commenti: 0