· 

Gli errori più comuni che ti fanno perdere tempo nelle pulizie di casa

di Magda Silvestri

Quando si tratta di pulizie, probabilmente desideriamo tutti la casa più pulita possibile, e vorremmo farlo nel minor tempo possibile!  Ma ci sono alcune abitudini che potremmo seguire per ottenere migliori risultati in minor tempo e avere una casa più pulita. Per esempio, dimenticarsi di pulire gli elettrodomestici che usiamo per pulire o non sciacquare prima pentole e padelle sporche, potrebbe costarci del tempo prezioso.Nella speranza che la nostra routine di pulizia sia eseguita nel modo più rapido ed efficiente possibile in maniera da potersi dedicare a cose più importanti, leggi i 7 errori più comuni che ti fanno perdere tempo a pulire la casa. Vedrai che se userai questi piccoli accorgimenti tutto sarà più facile e veloce!

1.Non pulire gli elettrodomestici

Lavastoviglie e lavatrici sono progettate per pulire le cose, quindi non devono essere pulite, giusto? Sbagliato! Se non si lava periodicamente la lavastoviglie, particelle di cibo e residui possono accumularsi, causando uno sgradevole odore acido. Se i piatti appena lavati escono dalla lavastoviglie opachi, o se i vestiti appena lavati hanno un odore strano, è un segno infallibile che hai trascurato di pulire questi elettrodomestici. Invece di perdere tempo (per non parlare dell'acqua) durante tutto il ciclo di lavaggio, pulisci lavastoviglie e lavatrice per farle funzionare  in modo più efficiente.

 

Impara come pulire la lavastoviglie nel modo giusto, usando una tazza di aceto bianco per fare un lavaggio a vuoto e poi usa un detergente valido evitando di risparmiare comprando prodotti scadenti. Inoltre investi comprando delle compresse detergenti per dissolvere i residui nascosti all'interno della lavastoviglie.

2.Usare panni sporchi per la pulizia

Se stai pulendo i banconi della cucina e pulisci le finestre con uno straccio sporco, non puoi pretendere un buon risultato! Non solo potresti involontariamente diffondere batteri in  casa, ma potresti trovarti vetri e specchi più sporchi di prima.

 

Opta per  panni in microfibra che non lasciano residui e che puoi lavare in lavatrice. Se i panni sono buoni inoltre ti aiuteranno a risparmiare il quantitativo di detersivo da usare. 

3.Non usare gli strumenti adatti

A volte alcuni strumenti di pulizia specializzati sono davvero inutili, invece alcuni sono talmente utili ed efficaci da essere un investimento indispensabile se vuoi risparmiare tempo e avere migliori risultati.

 

Investi  nell'acquistare un pennellino per pulire i punti più difficili delle tapparelle o i telai delle finestre o ancora i punti in alto della cucina.Con un minimo investimento avrai degli ottimi risultati.

4.Non fare il pre-ammollo prima di mettere i piatti in lavastoviglie

Se dopo avere cucinato lasci le pentole e le padelle sui fornelli o in cucina a lungo dovrai perdere un sacco di tempo per pulirle.

 

Una volta terminata la cottura, prendi l'abitudine di trasferire il cibo dalle pentole e dalle padelle in cui è stato cotto e immergi i piatti in acqua calda e saponata. Nota: se stai cucinando con padelle in alluminio, lasciale raffreddare leggermente prima. L'acqua fredda può infatti potenzialmente deformare una pentola in alluminio bollente.

5.Dimenticare di svuotare l'aspirapolvere

Quando hai finito di passare l'aspirapolvere in tutta la casa, sicuramente l'ultima cosa che vorresti fare è quella di pulire l'aspirapolvere, ma se non lo farai perderai successivamente del tempo prezioso. Infatti se l'aspirapolvere è pieno di peli e capelli le spazzole non funzioneranno bene.

 

Prenditi due minuti per svuotare il cestino ogni volta che utilizzi l'aspirapolvere (soprattutto se utilizzi quelle senza sacchetto). Se vuoi avere una soluzione definitiva compra un aspirapolvere robot! Ce ne sono alcuni modelli che funzionano alla grande facendoti risparmiare tempo e fatica!

6.Non pulire dall'alto verso il basso

Pensa alla routine di pulizia per la cucina. Cominci a passare l'aspirapolvere o spazzare il pavimento, quindi a pulire il bancone e infine a spolverare sopra i mobili della cucina? Se è così, quando hai finito, potresti notare che briciole e polvere sono cadute sul pavimento appena pulito. C'è un modo migliore.

 

Adotta l'abitudine di pulire dall'alto verso il basso. Inizia spolverando armadietti superiori, superfici e banconi prima di spostarti su superfici e pavimenti più bassi. In questo modo, non annullerai il tuo lavoro precedente, il che potrebbe farti perdere tempo prezioso dovendo pulire di nuovo ciò che avevi precedentemente già pulito.

7.Accumulare

Pulisci un po' ogni giorno o lasci tutto per il fine-settimana? Se eviti di accumulare e fai un po' di pulizie ogni giorno magari alzandoti una mezzoretta prima ogni mattina e rimettendo sempre a posto dopo avere sporcato, risparmierai di farti una faticata immane e avrai più tempo libero durante il week-end.

Se puoi, dedica alcuni minuti a ripulire  subito le macchie dai vestiti, e prima di andare a letto rimetti un po' di ordine in casa e rimetti a posto i giocattoli dei bambini almeno fino a che non saranno in grado di farlo da soli.

Scrivi commento

Commenti: 0