· 

In Italia ad Alba in Piemonte c'è uno dei ristoranti migliori del mondo

di Maria Vittoria Brandolini

 

 Uno dei migliori chef e protagonisti della gastronomia italiana è Enrico Crippa del Ristorante Piazza Duomo ad Alba. Una zona privilegiata per un angolo del Piemonte nel nord Italia, famoso in tutto il mondo per la varietà e la qualità dei suoi prodotti, dalla carne di Fassona, alla nocciola Tonda Gentile, alle castagne, ai funghi e all'ottimo tartufo Bianco d'Alba.

Cosa distingue uno chef che riesce a conquistare uno dei primi posti al mondo?

La risposta sta nella creatività, nell'immaginazione, nel severo giudizio verso se stesso come ogni persona di successo che cerca sempre di andare oltre i propri limiti, e certamente la passione. Tre stelle con stelle super-Michelin e una classifica tra i primi 10 ristoranti al mondo. Per me è stata un'esperienza unica, e ho apprezzato la grande qualità del cibo, come sempre guidato dalla delicatezza del mio sistema digestivo; infatti, gli ingredienti sono locali e rigorosamente selezionati e il ristorante ha anche un orto che comprende una serra di 400 metri quadrati, e una terra di 4000 metri quadrati dove lo chef Enrico Crippa si reca personalmente ogni giorno per selezionare e raccogliere verdure, erbe e fiori. Adoro il tartufo, ne adoro il profumo e quando è buono, sii sicuro di sentirne l'odore da lontano e la mia scelta è andata su una deliziosa crema di patate e capriolo con una salsa davvero irripetibile. Ho anche apprezzato molto il gusto dell'insalata, e non parlo del condimento: di cosa sto parlando, è naturale e ha un gusto e un sapore grandioso! Di solito lo evito accuratamente se non a casa perché le insalate anche nei migliori ristoranti sono spesso molto tristi, e non riesco a capire perché così tanti ristoranti italiani non diano più importanza alle insalate. In questo posto speciale, raffinato ma sobrio, senza tutte quelle fastidiose sovrastrutture che troppo spesso ho incontrato, ho anche apprezzato molto l'insalata; sembrerà banale ma è così. So di non essere una persona facile, ma quando sono lontano da casa mi piace avere la qualità che potrei essere a casa mia e non amo tanto riempire lo stomaco. Una cena o un pranzo devono sempre essere come un'esperienza e in questo posto che considero tra i luoghi "speciali" che ho avuto la fortuna di visitare durante i miei viaggi di lavoro ho avuto una delle esperienze più belle che abbia mai avuto a la tavola. Il servizio puntuale e la cortesia mai invadente o ossessiva sono stati apprezzati perché per me fanno la differenza. Naturalmente la qualità in un ristorante è la cosa più importante ma non è tutto, perché la qualità del servizio può cambiare l'esperienza, e troppo spesso passiamo da servizi inadeguati a veri "venti sul collo", e non amo neanche .

Chi è Enrico Crippa

Lo chef Enrico Crippa ha iniziato la sua carriera nello storico ristorante milanese di Gualtiero Marchesi e poi ha collaborato con alcuni dei migliori chef europei, da Cannes, Parigi, Strasburgo e persino in Giappone, dove ha lavorato fino al 1999 al Riga Hotel di Osaka. Ora puoi trovarlo al ristorante Piazza Duomo ad Alba. Semplicemente favoloso.

Scrivi commento

Commenti: 0