· 

Tutti i benefici del cioccolato "Il cibo degli Dei"

di Samantha Barzini

 

Il cioccolato è un cibo amato da adulti e bambini; è anche conosciuto come il cibo degli dei e riscalda il cuore perché quando sentiamo giù una barretta di cioccolato ci aiuta a sentirci meglio, ed è buono anche quando senti il tuo cuore spezzato. In realtà il cioccolato a volte è quasi una droga per qualcuno, ma non è una droga ed è più di un alimento. Il cioccolato cresce da un albero tropicale e inizia la sua vita come un piccolo fiore. E solo tre su mille produrranno cialde di cacao che, dopo un lungo e faticoso lavoro e passaggi chimicamente e tecnicamente complessi, diventeranno quel cibo delizioso e versatile, tanto amato comprarlo a tutti. Puoi mangiarlo, puoi berlo, usarlo in cucina per ricette gastronomiche e, naturalmente, per dessert. Fu nel 1753 che Linneo chiamò l'albero Theobroma cacao che si traduce in cacao, cibo degli dei. E i Maya addirittura onoravano il dio del cacao, mentre gli Aztechi usavano le fave di cacao come valuta e come cibo e bevande solo per pochi privilegiati. Fino a quando gli spagnoli cominciarono a introdurlo come rimedio medico per coloro che potevano permetterselo. In realtà, il cioccolato fondente ha molte virtù e sembra contribuire al benessere del cuore in tutti i sensi, poiché favorirebbe l'abbassamento della pressione sanguigna e contiene anche potenti antiossidanti.

L'umanità cominciò a usarlo come bevanda alla corte spagnola precisamente, e solo duecento anni dopo, grazie alla scoperta di un chimico olandese, la versione cremosa e solida cominciò a diffondersi. Ora possiamo apprezzare tutti i tipi di cioccolato, più o meno fondente dal 70 all'80% o aromatizzati con vaniglia, menta e anche peperoncino. Coloro che sono a conoscenza del problema della biodiversità nelle foreste tropicali causato dalle piantagioni di cacao possono acquistare quello coltivato in modo organico, che supporta le pratiche di agricoltura ecologica che ovviamente richiedono più tempo. Inoltre è possibile acquistare cioccolato con l'etichetta "commercio equo" che garantisce che i lavoratori che lo hanno prodotto guadagnino un salario di sussistenza in condizioni umane. E questo per il cuore è ancora più buono. 

Scrivi commento

Commenti: 0