· 

Dove va finire la plastica che gettiamo?

di Fabio Marzullo

La produzione di plastica negli ultimi 50 anni è esplosa e si prevede che entro il 2036 arriveremo a oltre 700 milioni di tonnellate di plastica. Ma dove finisce tutta questa plastica?  Purtroppo solo il 9,5% viene riciclato attualmente, e il 15% bruciato per creare elettricità o calore. La maggior parte finisce nelle discariche e da li si decompone rilasciando nel terreno e nell'acqua sostanze inquinanti. Si stima che nell'Oceano vi siano 200  milioni di tonnellate di detriti di plastica che galleggiano minacciando la salute e la sicurezza della vita marina.I rifiuti di plastica sono inoltre contaminati spesso da carta e inchiostro e separare la plastica da altri materiali riciclabili è laborioso e non facile, e non tutti i tipi di plastica sono inoltre riciclabili. Le materie plastiche che possono essere riciclate vengono prima classificate,e poi sminuzzate e liberate da impurità come la carta. I frammenti vengono quindi fusi e modellati in palline che possono essere trasformate in altri prodotti.  Le materie plastiche possono  essere convertite in petrolio greggio o altri tipi di prodotti attraverso la pirolisi, un  processo ad alto rilascio di calore che non utilizza l'ossigeno.Un certo numero di aziende stanno adesso investendo in tecnologie per produrre carburante liquido dai rifiuti di plastica.  Le centrali elettriche appositamente progettate per utilizzare materie plastiche non riciclate come combustibile potrebbero teoricamente produrre 70 milioni di MWh di elettricità , sufficienti per alimentare circa 6 milioni di abitazioni. La combustione di più rifiuti nei termovalorizzatori ridurrebbe le emissioni di gas serra poiché le discariche emettono metano mentre la spazzatura si decompone. I moderni impianti di termovalorizzazione producono elettricità e calore con un impatto ambientale inferiore rispetto a qualsiasi altra fonte di energia elettrica. Vi è inoltre un movimento, Liter of light, con collaborazioni in tutto il mondo, che ha trovato un altro modo per riciclare le bottiglie di plastica, aiutando le comunità povere di energia a convertire le bottiglie di plastica in lampadine solari per l'illuminazione di case e strade. Le migliori soluzioni per il problema della plastica sono quelle di riciclare e riutilizzare la plastica il più possibile evitando di disperderla nell'ambiente, sperando che si diffondano sempre più, le tecnologie in grado di ridurre il rischio di inquinamento e le emissioni di gas serra, a favore della produzione di energia.

Scrivi commento

Commenti: 0