· 

Mangia sano per te e per l'ambiente

di Paola Scarselli

Che i problemi di salute e le malattie croniche sono in aumento lo leggiamo tutti i giorni, e che il nostro pianeta sta subendo dei cambiamenti che influenzano e influenzeranno sempre di più la nostra salute lo vediamo ogni giorno. Il surriscaldamento della terra, i cambiamenti cimatici, i disastri naturali non sono causali ma dipendono dalle industrie e dalle abitudini dei consumatori. Perché l'offerta può cambiare se cambia la domanda e anche tu puoi fare molto per la tua salute e per l'ambiente. Non è difficile mangiare in modo sostenibile, pensa soltanto che se una persona scegliesse di utilizzare buste riciclabili partire dall'età di 25 anni per tutto il resto della vita, potrebbe risparmiare ben 21.000 sacchetti di plastica! Anche TU puoi fare la differenza.

Al negozio

1. Riutilizza

Porta sempre con te una busta o una borsa che puoi riutilizzare e hai già aiutato il pianeta. Ogni anno nel mondo si usano oltre 300 miliardi di nuovi sacchetti di plastica e questa produzione costa circa 20  milioni di barili di petrolio!

In tutto il  mondo viene riciclato solo l'1% dei sacchetti di plastica, e questo significa che il 99% finisce nelle discariche, negli oceani e nell'ambiente.

I sacchetti di plastica non si biodegradano e l'esposizione alla luce gli fa rilasciare particelle di polimeri tossici, la maggior parte dei quali finisce nell'Oceano. Circa un milione di uccelli e di tartarughe e altri animali marini muoiono di fame ogni anno dopo avere ingerito plastica e altri detriti della spazzatura. In più le agenzie pubbliche spendono milioni ogni anno per ripulire i rifiuti. E i sacchetti di carta non sono migliori! Ogni anno vengono tagliati 14 milioni di alberi per realizzare sacchetti di carta con un processo che richiede ancora più energia rispetto alla produzione di sacchetti di plastica.

2. Cerca prodotti con imballaggio minimo

Per esempio prodotti non confezionati, e carne direttamente al banco della gastronomia o in macelleria. L'imballaggio in eccesso è spesso costituito da materiali non sostenibili e contribuisce allo spreco che finisce nelle discariche. Inoltre il polistirene è cancerogeno ed è prodotto attraverso un processo che genera rifiuti pericolosi e gas serra.

3. Non comprare le bottiglie di plastica

Milioni di tonnellate di plastica vengono utilizzate ogni anno per produrre miliardi di bottiglie di plastica. Risparmiare  denaro e ridurre gli sprechi bevendo l'acqua del rubinetto o l'acqua da bottiglie di vetro di cui riporti il vuoto è una scelta che puoi fare! Oppure puoi prendere un filtro per depurare l'acqua, e inoltre puoi anche smettere di pensare che l'acqua che compri nelle bottiglie di plastica sia migliore perché non lo è.

4. Cambia il tuo modo di fare acquisti

Scegli di dare i tuoi soldi ai negozi che dimostrano attenzione per il pianeta, sia nelle loro politiche aziendali che nelle selezioni del cibo che forniscono. Cerca una selezione di alimenti locali e biologici.

5.Scegli il Km 0

Mangiare cibi coltivati e trasformati localmente è il modo migliore per ridurre le emissioni di carbonio, in più mangerai cibo più fresco, con un sapore migliore e più nutriente rispetto al cibo che viene spedito da e in tutto il mondo.

7. Scegli il biologico

La definizione di biologico può essere un po' confusa perché bio deve essere anche locale (inutile comprare semi di zucca bio che vengono dalla Cina). Gli alimenti biologici e certificati vengono di solito coltivati con mezzi di coltivazione che riciclano le risorse e promuovono la biodiversità , e senza l'uso di pesticidi sintetici, geni bioingegnerizzati e fertilizzanti a base di fanghi di petrolio o di fogna (chi vorrebbe che il proprio cibo cresca nei fanghi di depurazione?).

Poiché i cibi biologici sono più costosi, se hai problemi di budget, limitati ad acquistare quelli che hanno il maggiore impatto sull'ambiente o partecipa a dei gruppi di acquisto. Su Internet puoi trovare tante informazioni utili!

8.Mangia più cruditè

Mangiare una carota cruda invece di bollirla ti fa risparmiare energia e ti fa meglio alla salute!

9.Mangia prodotti di stagione

Scegliere prodotti di stagione significa scegliere prodotti che non devono essere coltivati forzatamente e che non vengono da paesi lontani. Informati su quali sono i prodotti di stagione se non lo sai.

10. Se vuoi mangiare fragole tutto l'anno o altra frutta e verdura non di stagione impara a conservarla.

11. Se hai spazio puoi farti un mini orto in giardino o sul balcone!

Avrai la soddisfazione di mangiare qualcosa che hai fatto crescere tu e risparmierai anche.

12. Mangia meno carne

La carne di produzione industriale ha il più alto impatto di qualsiasi altro prodotto alimentare sull'ambiente. Considera quindi di mangiare meno carne. E compra carne locale! E proveniente da allevamenti bio. Il bestiame biologico deve vivere all'aria aperta e non può essere alimentato con antibiotici o ormoni della crescita. Farai un bene agli animali, all'ambiente e alla tua salute!

13. Cerca di acquistare pesce locale

 Domanda, informati e leggi le etichette , perché per il pesce non è facile.

Acquista pesci che vengono dai mari del tuo paese, e se non vivi al mare cerca pesci provenienti dal posto di mare più vicino. Varia la tua dieta in base alle proposte stagionali.

14.Acquista latte e latticini bio

Le mucche e le capre da latte vengono spesso rimpinzate di antibiotici, e alimentate con ormoni artificiali per aumentarne la produzione di latte. Questo ha un impatto sulla salute degli animali, del pianeta, e sulla tua! Inoltre la produzione di latticini ha un forte impatto sulle massicce emissioni di gas serra.

Cosa puoi fare di più sostenibile quando vai al ristorante?

1.Chiedi acqua del rubinetto, invece che di bottiglia

(ormai la maggior parte dei ristoranti ha anche i depuratori).

Ordina le bevande alla spina invece che in bottiglia o in lattina.

2. Scegli ristoranti che utilizzano materie prime locali 

Non avere paura di chiedere, si tratta della tua salute e del pianeta, e inoltre stai spendendo i tuoi soldi!

Cosa puoi fare a casa

1.Riduci gli sprechi

Usa tovaglioli di stoffa e non utilizzare piatti, bicchieri e posate di plastica.

2. Prova a fare il compost

Trasforma gli avanzi di cibo in una risorsa.

3.Non gettare gli avanzi

Congelali o riutilizzali per preparare nuove ricette. Ridurrai lo spreco e inoltre risparmierai sull'energia e non dovrai passare tutto il tuo tempo ai fornelli. 

Infine coinvolgi gli amici, condividi questo articolo, fa che più persone possano avere un impatto sulla loro salute e sulla salute della terra. Perché dipende da tutti, da me e anche da te!

Scrivi commento

Commenti: 0