· 

San Francisco.What else?

di Simona Gaslini

Pur misurando meno di 130 km quadrati, San Francisco è considerata una delle maggiori città del mondo. Famosa per le grandi case in stile vittoriano, i suoi classici cable-car, la sua accettazione di ogni diversità,e il bellissimo lungomare, è una città che ospita sempre una serie incredibile di eventi interessanti e avventure all'aria aperta.La Baia di San Francisco è una delle baie più famose del mondo; Il Golden Gate che vedete nella foto sopra è uno dei ponti più fotografati in assoluto e è costituito da una struttura  fatta di imponenti travi, enormi colonne e cavi impressionanti. Il ponte si erge per 227 metri di altezza ed è proprio all'ingresso della Baia di San Francico. Famoso per il suo colore rosso, il Golden Gate Bridge è davvero fantastico. Si chiama Golden Gate ma non è dorato, e vi potreste domandare perché. La leggenda narra che l'imboccatura della Baia di San Francisco, l'angusto tratto di oceano su cui si sviluppa il ponte, fu battezzato Chrusopylae (che in greco significa "porta d'oro") da uno dei primi esploratori dell'area, John C.Fremont. Il capitano ravvisò una somiglianza tra  questo stretto e quello di Istanbul  che è chiamato Chrysoceras ossia "corno d'oro". Da qui il ponte venne chiamato Golden Gate ma poi fu dipinto di rosso perché quel primo colore dell'acciaio del ponte piacque ad uno degli ingegneri che partecipavano alla sua costruzione che suggerì di mantenerne il colore rosso come colore definitivo. Il ponte può essere attraversato a piedi, in auto o in bicicletta ma ricordatevi che può essere freddo o ventoso soprattutto quando c'è nebbia (ed è molto comune d'estate) per cui vestitevi a strati e portatevi dietro un cappello o una felpa. Potreste noleggiare una bicicletta, e la maggior parte sono anche munite di mappe stradali dettagliate che mostrano il tragitto da San Francisco, attraverso il ponte , verso meravigliose città come Sausalito e Tiburon, nella vicina Marin County.  Ogni estate a San Francisco si celebra la Summer Love che riporta a vivere l'atmosfera degli anni '60 con eventi a tema, mostre e tour.

 

Potrete programmarla per l'anno prossimo, ma ogni momento è buono per visitare la città, che offre eventi interessanti anche per festeggiare l'ultimo dell'anno. Se programmate il vostro viaggio adesso sappiate che il 7 ottobre per esempio potrete unirvi alla celebrazione  dell'annuale parata dell'eredità italiana di San Francisco,per la quale si celebra quest'anno il 150° anniversario. E' il più antico evento della città e la più antica parata italo-americana degli Stati Uniti, una vera e propria icona nel calendario del festival annuale di San Francisco.

La Storia della parata

La società italiana di Mutua Beneficenza fu fondata da Nicola Larco nel 1858 per sostenere la crescente comunità di immigrati italiani nel quartiere di North Beach che arrivò alla febbre dell'oro nel decennio precedente. Larco ha quindi fondato la  prima celebrazione della Columbus Day della città, con parate di carri che onorano lo scopritore europeo e i contributi italo-americani.

Negli anni successivi i festeggiamenti sono cresciuti fino ad un Gran Ballo Formale, una rappresentazione del Re Ferdinando e della regina Isabella e una celebrazione  a livello di eredità e di cultura. Rinonominata la Parata dell'eredità italiana  nel 1994, l'evento onora la cultura e le conquiste di tutti gli italiani e italo-americani. La parata dell'eredità italiana inizia alle 12:30 Domenica 7 ottobre a Jefferson e Powell Street a Fisherman's Wharf. Da lì, il percorso procede verso sud attraverso il quartiere di North Beach su Columbus Avenue, terminando all'incirca alle 15:00, a Washington Square di fronte alla chiesa di San Pietro e Paolo. La visualizzazione delle parate è disponibile sul lato strada durante l'intero percorso. Ristoranti che offrono posti a sedere con vista privilegiata proprio lungo la parata includono Original Joe's e Tony's Pizza Napoletana. Ci si può aspettare di vedere galleggianti fatti a mano che celebrano affari della Bay Area di San Francisco, gruppi di comunità e organizzazioni italiane, e noti italo-americani dell'area, con club locali e bande musicali locali. Il punto focale della parata è la regina Isabella e la sua corte, che rappresenta la comunità locale e il consiglio di amministrazione della parata. L'ammissione a tutte le attività della parata è gratuita, tra cui  l'esposizione delle auto sportive Ferrari a Washington Square Park e la varietà di programmi di divertimento per bambini e famiglie. Lungo il percorso, troverete musicisti italiani tradizionali e artisti di strada. Sabato 6 ottobre, si terrà inoltre presso il Palace Hotel, un Grand Ball & Banquet con cocktail, cena e ballo, mentre il San Francisco Italian Athletic Club ospiterà una cena post parata alle 6 di domenica 7.  Per informazioni complete sulla parata e la celebrazione del patrimonio italiano, potete visitare il sito  www.sfitalianheritage.org.

San Francisco

Chiesa di san Pietro e Paolo

Sausalito


Scrivi commento

Commenti: 0