· 

Perché vengono quei fastidiosi tagli agli angoli delle labbra?

di Marzia Scaffidi

Quando ti trovi ad avere a che fare con quei fastidiosi taglietti agli angoli della bocca potresti avere una "cheilite angolare". Questo problema causa infatti macchie rosse e gonfie agli angoli della bocca.  Si chiama anche stomatite angolare ed è di solito molto fastidiosa perché è dolorosa. Può venire a un solo lato della bocca o ad entrambi.

Sintomi

Gli angoli della bocca possono sanguinare, si possono formare delle vesciche, o screpolature, si può avere inoltre prurito e gonfiore. Le labbra a volte bruciano, e potresti sentirle asciutte o percepire un cattivo gusto.

Quando l'irritazione è forte e persistente può persino essere difficile mangiare.

 

Le cause

Di solito la saliva si accumula agli angoli della bocca, e quando si asciuga la pelle della zona può rompersi e si creano pertanto i fastidiosissimi taglietti. Magari hai l'abitudine di leccarti spesso le labbra per lenire la pelle screpolata, ma in questo modo crei la condizione ottimale per la crescita e la proliferazione di funghi e batteri che causano l'infezione. Infatti la causa più comune della cheilite angolare è proprio l'infezione fungina, causata spesso dalla candida che è lo stesso fungo che provoca l'eritema da pannolino nei bambini.

 A volte, anche se ti rechi dal medico potrebbe essere difficile individuare la causa, e in questo caso ti dirà che la tua  cheilite angolare è idiopatica.

Chi è a rischio?

Chi ha costantemente la zona delle labbra molto umida e questo può accadere se ti lecchi molto le labbra, o se hai degli apparecchi dentali o protesi che non sono bene adattate, se produci molta saliva, o se i denti sono storti o ancora, se il morso non è allineato correttamente.

Altre cause possono essere date da una carenza di nutrienti quali la vitamina B e il ferro.

Anche il fumo può essere causa del problema. Infine, ci sono anche alcune condizioni mediche che possono causare la stomatite angolare quali l'anemia, la leucemia, il diabete, i disturbi immunitari quali l'HIV, problemi ai reni o al fegato, ai polmoni e perfino il cancro del pancreas. Per questa ragione se il problema persiste o tende a ripetersi frequentemente dovresti rivolgerti al medico.

La seconda causa più comune dopo la candida è comunque il diabete.

Le infezioni fungine quali anche la cheilite angolare sono molto comuni infatti nei pazienti diabetici, e questo accade perché i funghi come la candida si nutrono di glucosio, lo zucchero nel sangue che serve all'organismo come fonte di energia e il cui livello è elevato nei diabetici. Inoltre il diabete indebolisce anche il sistema immunitario e questo rende più difficile combattere l'infezione. Per prevenire questa fastidiosa forma di stomatite, se sei diabetico devi innanzitutto mantenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue, seguire un programma alimentare corretto, fare esercizio fisico ed assumere l'insulina. Se fumi sarebbe inoltre importante che cercassi di smettere.

 

 

Diagnosi

Per scoprire se hai una cheilite angolare, il tuo dottore ti esaminerà attentamente la bocca per osservare eventuali crepe, arrossamenti, gonfiori o vesciche, e ti chiederà informazioni sulle tue abitudini.

Ci sono infatti anche altre condizioni come l'herpes labiale che possono causare sintomi simili alla cheilite angolare, pertanto per una diagnosi più sicura probabilmente ti sarà eseguito un tampone per accertare i tipi di batteri o funghi coinvolti.

Come si cura

Il primo obiettivo è eliminare l'infezione e mantenere l'area asciutta in modo che la pelle non si infetti nuovamente.  Il medico ti raccomanderà inoltre una apposita crema antifungina per curare l' infezione.

Se il problema non dovesse essere causato da un'infezione batterica o fungina, basterà invece mettere della vaselina sulle aree infiammate in modo da proteggerle contro l'umidità per dare modo alle piaghe di guarire.

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0