· 

C'è una città al mondo che non ti annoierà mai. Hai indovinato vero? New York!

di Katia Settembrini

La "Big Apple" è davvero una città che puoi visitare più volte ma che non ti annoierà mai. E' la città più amata degli USA e anche dai viaggiatori di tutto il mondo, è c'è una ragione. Infatti, a New York c'è un'incredibile fusione di cultura, classe e una mentalità estremamente positiva. Inoltre la città può davvero essere esplorata agevolmente o con la metropolitana, che è la più veloce e la più conveniente del mondo, o semplicemente alzando un dito e fermando uno dei tanti taxi che girano per la città. Inoltre, "last but not least", secondo l'FBI è anche la più sicura tra le metropoli degli Stati Uniti. E' una meta ideale per fare shopping in ogni momento dell'anno, ma imperdibile durante le festività natalizie, quando la città si anima di mille luci e colori. A new York troverete scelte infinite per tutti i prezzi e tutti i gusti:dai viali dello shopping più chic, ai grandi magazzini famosi in tutto il mondo. Dalla famosa Fifth Avenue, agli Shops di Columbus Circe, a Times Square, o il Diamond District avrete veramente l'imbarazzo della scelta su cosa comprare. Una delle mete più famose dello shopping è inoltre Takashimaya, l'ultimo grido della raffinatezza dal Giappone. E come non ricordare il quartiere di Soho con oltre 100 negozi, e NoLlta, la zona nord di Little Italy conosciutissima per le sue raffinate boutique. Inoltre Chelsea, insieme all'eclettico Greenwich Village e l'East Village sono ricchi di negozi da scoprire, mentre la Lower East Side è la culla delle occasioni, e a lower Manhattan c'è un emporio discount, mentre a Chinatown si può trovare un'immensa varietà di articoli. A Brooklyn non si può inoltre mancare Aaron's, 900 metri quadrati dedicati alla moda femminile firmata a prezzi scontati, mentre per le spose di tutto il mondo, la meta preferita è Kleinfeld.

New York è la capitale mondiale della cultura, con i suoi cinque distretti, Manhattan, Bronx, Brooklyn,Staten Island, e Queens, che ospitano centinaia di organizzazioni per lo spettacolo e le arti figurative, giardini, zoo, luoghi storici, e istituzioni famose a livello internazionale. A New York ci sono i musei più noti del mondo, tra cui il Metropolitan Museum of Art, il Solomon R.Guggenheim, famoso per la sua straordinaria collezione egizia, il Noguchi Museum a Queens, e lo Studio Museum ad Harlem; inoltre El Museo del Barro a Lower Manhattan e moltissime gallerie d'arte dal Battery al Bronx. Vi è inoltre il primo museo degli USA dedicato ai bambini, Il Brooklyn's Children Museum, e imperdibile, un giro gratuito in traghetto sulla Staten Island Ferry, che passa vicino alla Statua della Libertà e raggiunge Staten Island.

          La famosa Statua delle Libertà

Per quello che riguarda lo spettacolo, new York non è seconda a nessuno. Dal teatro sperimentale di Shakespeare, in the Park, ai concerti di musica classica in ambienti dove l'acustica è perfetta, alle opere liriche e ai balletti tra i più famosi del mondo, ai giganti del jazz con una beat che vi farà certamente fare le ore piccole in localini intimi, New York offre davvero il meglio del meglio sia in termini di artisti che di locali. Il Lincoln Center for the Performing Arts, Canergie Hall, l'Apollo Theatre, La Brooklyn Academy of Music sono sale tanto leggendarie quanto gli spettacoli che hanno ospitato. Le luci più sfavillanti illuminano Broadway che ospita gli artisti più talentuosi di tutto il mondo, e offre una lunga lista di spettacoli, in molti dei quali si esibiscono i nomi più conosciuti di Hollywood. E per vedere le stelle di domani, ci sono gli spettacoli di Off-Broadway e i piccoli locali per ascoltare musica dal vivo.

C'è una ragione per cui New York è chiamata la città che non dorme mai come cantava anche Frank Sinatra, con intrattenimenti notturni che permettono di sorseggiare un cocktail nel bar di un hotel elegantissimo o di ballare per tutta la notte in una discoteca all'ultima moda. La città è spumeggiante sia di giorno che di notte. Qualunque siano le vostre preferenze per la serata, la capitale della vita notturna non mancherà mai di divertirvi.

Per quanto riguarda la sua cucina New York è una capitale come nessun'altra,con ben 18.000 ristoranti che servono piatti rappresentativi di ogni continente e cultura. Dalle gastronomie ai ristoranti a cinque stelle: ce ne sono per ogni palato e per qualsiasi budget. Alcuni degli chef e dei ristoratori più noti del mondo tra cui Alain Ducasse, David Bouley,Danile Boulud, Nobi Matshisa, Thomas Keller, Mario Batali, Danny Meyer e Jean-Georges Vongerichten gestiscono ristoranti in questa mecca delle tendenze culinarie. New York ha diffuso il concetto di fusion cuisine in America e nel mondo e vanta centinaia di ristoranti che fondono cucine etniche apparentemente differenti creando delle delizie culinarie uniche. Lasciatevi tentare da tutto quello che vi stuzzica, dal sushi alla feijoda, all'ossobuco a al tikka masala, o anche un semplice hamburger ma preparato alla perfezione, nella capitale dei ristoranti.

          Il leggendario Ponte di Brooklyn

Per quanto riguarda lo sport, la Big Apple è la patria degli  Yankees, dei Mets, dei Giants, e dei Rangers, senza contare che la città ospita il torneo uS Open di tennis, la Maratona di New York ed è inoltre la sede della corsa finale del concorso ippico "Triple Crown" presso il Belmont Race Track.La città ha inoltre innumerevoli rioni sparsi per i suoi cinque distretti, dal Museum Mile nell'Upper east Side, dalla comunità cinese a Chinatown che è la più vasta al di fuori della Cina, alla grande comunità ebraica con i suoi locali tradizionali, le sue festività e i musei. Un viaggio a new York non può dirsi completo senza un assaggio di ciascuno dei suoi meravigliosi distretti: Brooklyn con i suoi magnifici archi gemelli in stile gotico e il suo famosissimo ponte che costituisce una delle attrazioni e dei simboli di New York, il Queens che ospita centri d'arte e oltre 29800 ettari di parchi, il famoso Unisphere, il globo gigante di metallo e la popolazione etnicamente più varia del mondo.  I 5 "boroughs" (distretti) di New York riflettono le varietà etniche della sua popolazione: potete visitare una taverna greca a Queens, un pub irlandese nel Bronx, una discoteca caraibica a Brooklyn, trascorrere una serata merengue a Manhattan o rilassarvi in un bar italiano a Staten Island. Godetevi una jam session in uno dei locali jazz più noti di Harlem, o ascoltate le voci più indimenticabili che dimostrano quanto a New York la vita sia davvero un cabaret. Oppure fate le ore piccole in discoteca al ritmo di salsa, tango o musica techno.

Scrivi commento

Commenti: 0