· 

Arredare la casa ispirandosi a uno stile nordico

di Marina Gualtieri

Arredare la casa in stile nordico non vuol dire per forza andare all'Ikea e comprare tutto là, ci sono tanti negozi adesso e potrete trovare delle ispirazioni e oggetti interessanti ovunque, magari anche qualche pezzo IKEA che certo rispecchia lo stile svedese, ma non solo. Lo stile nordico è quello stile "pulito" dalle linee semplici, ricco di legno e colori neutri con predominanza di bianco, grigio e tortora. Potete anche arricchire le pareti della vostra casa con la "carta da parati" omnipresente in Francia come la moquette negli USA, ma da noi "semi scomparsa" negli ultimi decenni e adesso ritornata in auge; troverete numerose scelte in toni caldi e decorazioni leggere oppure tinte unite in grado di scaldare l'ambiente. Per i mobili potrete invece ricorrere anche a qualche pezzo "vintage" da scovare nei numerosi mercatini che ormai si tengono in tutte le città la domenica , oppure nei negozi di mobili usati, e trovare quel pezzo di cui qualcuno ha voluto disfarsi e che invece può arricchire lo stile della vostra casa.

L'importante è puntare su uno stile e poi abbinare cuscini e suppellettili a quello stile.

Potrete ispirarvi a uno stile geometrico, puntando su tonalità bianco/nero, e adattarlo ad ogni stanza.

Lo stile geometrico si può creare con i mobili dai disegni geometrici o squadrati, con le carte da parati , con i pavimenti e anche con i tappeti e gli oggetti di design.

Vediamo qualche soluzione di ambiente in stile geometrico dove potrete "copiare"qualche idea.

Se non scegliete lo stile geometrico potete optare su uno stile floreale e ispirarvi alla natura, scegliendo tonalità neutre da arricchire eventualmente con qualche ocra o arancio, e utilizzare complementi di arredo dalle linee semplici e carta da parati a fiori. Potete usare i fiori anche per il rivestimento dei divani o per le tende e non dimenticate di mettere dei bei fiori freschi in vasi di stile geometrico anni '50 che non farete fatica a reperire per pochi euro nei mercatini. Ecco qualche immagine che potrà ispirarvi se scegliete questo stile.

Un'altro stile sul quale potrete puntare per il vostro arredamento in stile nordico è il pastello,con il quale potrete senza esagerare, arricchire le pareti o utilizzarlo per qualche cuscino che regali un tocco di colore pastello spezzando il grigio o il bianco del divano. Molto indicato ovviamente per le camerette dei bambini. Anche in questo caso potrete scovare nei mercatini o nei negozi di antiquariato qualche pezzo vintage come per esempio una poltrona o dei suppellettili, vasi, e tutto quello che attirerà la vostra attenzione. Ed ecco qualche immagine dalla quale potrete certamente trarre qualche spunto.

Un'altro stile che potrete seguire per la vostra casa è quello animalier, sempre molto in voga; basterà usare dei motivi di animali sulle pareti, o aggiungere delle morbide coperte in pelo sui divani o sui letti, qualche tappeto zebrato o cuscini dai motivi leopardati o sempre zebrati sui divani, e abbinare il tutto a colorazioni neutre dal bianco al tortora sulle pareti e per i mobili.A seguire, qualche idea che può ispirarvi:

Vediamo ancora un'altro stile cui potrete ispirarvi per rinnovare la vostra casa: il retrò, e in questo caso potrete divertirvi non poco nella "caccia" ai mercatini dove potrete trovare mobili e suppellettili a poco prezzo o con un maggiore budget potrete rivolgervi invece ai negozi di antiquariato. L'importante in questo caso è cercare di rispettare un certo equilibrio per evitare di appesantire troppo gli ambienti. Lo stile retrò si adatta bene soprattutto quando disponiamo di spazi grandi e soffitti alti.L'ispirazione può essere data dagli stili dagli anni '50 in poi oppure da qualche mobile pregiato del  XVI o XVII secolo. Ed ecco ancora qualche immagine che potrà ispirarvi.

Un'altra idea è anche quella di mixare i diversi stili, ma a meno che non siate degli esperti vi consigliamo in questo caso di ricorrere ad un interior designer specializzato che saprà consigliarvi al meglio per regalarvi l'ambiente che desiderate e affinché la vostra casa sia il posto più confortevole dove rientrare dopo una giornata di lavoro. 

Scrivi commento

Commenti: 0