· 

La Savoia non è solo sci, avete visto suoi laghi?

di Martine Fracassi

Leman, Annecy, Le Bourget, Aiguebelette. Sono i nomi dei 4 laghi della Savoia, regione della Francia passata alla Francia dal regno di Sardegna nel 1860. A  3 ore da Parigi in TGV (il treno veloce) e 1 ora da Lione, il territorio della Savoia Mont Blanc è davvero bello e ricco di esperienze da vivere sui laghi. 

 

Quattro laghi in un fazzoletto di terra, da esplorare in tutte le direzioni e da tutti gli angoli; la cosa migliore da fare è  noleggiare un auto e vederli tutti, regalandosi magari una settimana per scoprire gli insoliti percorsi e le risorse di questa bellissima parte della Francia. 4 bellissimi laghi per ritagliarsi qualche giorno in relax totale tra passeggiate, sport, e una gastronomia eccellente.

Il Lac Leman, impropriamente chiamato anche lago di Ginevra,è una grande distesa d'acqua , sembra quai di guardare il mare, lambito dai vigneti aggrappati alle pendici della vicina Svizzera,

e dai verdi prati della baia meridionale. I dintorni sono ricchi di storia con villaggi medievali e relax con i centri termali meta di vacanze Belle Époque. Un lago dove la natura la fa ancora da padrona, con dei bellissimi riflessi smeraldo, e intorno, la montagna del Thorn con le sue verdi foreste che invita a volare magari col parapendio o con un deltaplano per ammirare dall'alto tutta quella bellezza.Il Lac Leman è un "oceano tascabile" così come viene chiamato; qui potrete rilassarvi sul ponte di un battello al vapore o in centro termale a Thonon-les-Bains, e poi andare a esplorare un castello che domina il lago o vedere la città di Yvoire, uno dei borghi più belli di Francia.

E alla fine della giornata potrete rilassarvi sulla spiaggia sabbiosa e fondere i vostri sensi con la Natura circostante. 

 

 

 

 

 

 

Thorn

 Thonon-les-Bains

 Yvoire

Yvoire


Lago di Annecy

 

Appena vi arrivi vicino, ti cattura lo sguardo con le sue acque scintillanti; siamo al Lago di Annecy, uno dei siti ecologici più popolari per gli amanti della natura. Ammirare i paesaggi circostanti, ti fa sentire parte di una favola, mentre segui i contorni del vecchio castello, o guardi la sfilata degli uccelli migratori, che ti fa venire voglia di scalare le impressionanti falesie del Roc de Chère, e farti accarezzare dal vento inebriante delle vette.A seconda del tempo e dei personali desideri, potrete fare delle escursioni attraverso i percorsi che si snodano nella foresta, e se vi viene fame vi potrà venire voglia di assaggiare una  prima di  desiderio, scegli una corsa facile o un'escursione più sportiva che si snoda attraverso la foresta e porta a una visione unica. I buongustai saranno desiderosi di assaggiare una féra, pesce iconico e specialità del paese.

Lago Bourget

Qui siamo nella natura più selvaggia dove le montagne scendono vertiginosamente nel lago, la riviera di Aix-les-Bains, riviera delle Alpi, dove potrete davvero riconnettervi con voi stessi, e lasciare i vostri ritmi stressanti per regalarvi grandi momenti di benessere. Aix-Lex-Bains è davvero un'esperienza turistica memorabile.Un panorama immenso si distenderà davanti a voi nell'Abbazia di Hautecombe con la vista di Aix-les -Bains e le cime innevate delle Alpi. Consigliamo di esplorare i dintorni del lago a piedi o affittando una bicicletta, da Bourget-du-Lac a Aix-les.Bains, e potrete godervi una visita ad un enologo in Chautagne  o andare all'antico mulino ad acqua di  Chanaz. La sera potrete rilassarvi in n uno dei tanti ristoranti con vista sull'acqua e ammirare il cielo stellato. 

Da sinistra in alto. Aix-Lex-Bains, Abbazia di Hautecombe, Chautagne, Mulino ad acqua di Chanaz.

Lago di Aiguebelette

Il più naturale, verrete davvero incantati dai suoi bellissimi riflessi smeraldo. E' un luogo magico dove la natura regna ancora sovrana.Proverete l'irresistibile desiderio di comunicare con le sue acque dolci e pacifiche, e di scivolare ai margini delle due isole selvagge. Se alzerete lo sguardo montagna sovrastante vi farà venire la voglia di prendere l'altezza per un volo in parapendio e ammirare la distesa di acqua sottostante. Non crederete ai vostri occhi, perché il vostro sguardo sarà riempito da una tavolozza di colori rari.  Aiguebelette è il più segreto dei 4 laghi e offre un'atmosfera lagunare polinesiani. Qui non sarte distratti da alcun rumore, la quiete regina sovrana. Solo serenità e il rumore dell'acqua o del soffiare del vento nella vegetazione.Vivrete meglio la magia di questo lago pagaiando con un kayak e godendovi la natura circostante ricca di flora e fauna. Per l'ora di cena potrete scoprire la specialità locale, il pesce fèra, lo conoscevate?

Scrivi commento

Commenti: 0