· 

Sulle scie dell'aurora boreale. Pensando all'inverno e ad un viaggio nei paesi scandinavi

di Valentino De Pietro

Bellezza straordinaria nei cieli scandinavi, ma in inverno, uno dei fenomeni naturali più affascinanti: l’aurora boreale, con le sue luci fluttuanti nell’aria, è uno spettacolo unico, che tutti dovrebbero godere almeno una volta nella vita, e pianificato in anticipo vista l'alta richiesta.

Causato dalla collisione con l’atmosfera di particelle di origine solare cariche di protoni ed elettroni, l’aurora boreale colora i cieli nordici di straordinarie pennellate luminose. Giallo, rosso, blu, viola, verde, rosa: le nuvole lasciano spazio alle macchie colorate che erano considerate dagli Inuit dell’Alaska gli spiriti degli animali da loro cacciati.

 

Oggi, chi volesse volare in Scandinavia per vedere l’aurora boreale, può approfittare dell’Aurora Express, il volo diretto (organizzato dal tour operator Giver) che collegherà lo scalo di Milano Malpensa a Tromsø. Qui, nei mesi invernali, possibile ammirare con grande facilità il fenomeno delle luci nordiche.

L’Aurora Express opererà ogni cinque giorni dal 23 febbraio al 7 marzo 2019, permettendo a chi vuole andare velocemente ad ammirare l’aurora boreale di arrivare comodamente a destinazione, evitando il doppio scalo a Copenaghen ed Oslo e riducendo la durata del viaggio da nove a quattro ore.

 

 

Al volo diretto inoltre, Giver abbinerà cinque proposte di viaggio con accompagnatore, alla scoperta di alcuni dei luoghi più scenografici ed evocativi della Norvegia come le isole Lofoten, Capo Nord, la Lapponia, le grandi distese della tundra e altre meraviglie naturali unite ad esperienze emozionanti come la navigazione sul Postale dei Fiordi Hurtigruten, di cui Giver è agente principale per l’Italia.

Scrivi commento

Commenti: 0