· 

Lascia andare le emozioni negative. Non solo starai meglio ma la tua vita sarà più SEMPLICE

di Patrizia Colbertaldo

Ogni emozione in realtà è il riflesso di un pensiero sul corpo, e ogni emozione ha una propria energia che viene generata; questa energia può essere sia positiva che negativa.Quando ci troviamo a sperimentare emozioni "negative" possiamo cominciare a scrivere; scrivere su un foglio, nero su bianco,quello che stiamo provando. Può sembrare un azione inutile, ma l'atto di scrivere in sé ci consente in realtà di rilasciare fisicamente parte di quella carica energetica "negativa" allo stesso modo in cui per esempio, rilasciamo la tensione durante l'atto sessuale. Alla fine  bruciamo il foglio dove abbiamo scritto ; questo esercizio funziona, dovete solo provarlo, e vedrete che dopo che avrete bruciato la pagina sulla quale avrete scritto, vi consentirà di eliminare ancora di più la carica negativa che sentite e serve inoltre come simbolo per "lasciarsi andare". Una resa che vi lascerà alleggeriti. Se farete regolarmente questo esercizio, riuscirete a rilasciare l'energia negativa che non si accumulerà più e scongiurerete tutti quei sintomi fisici che derivano dall'accumulo di tensione e negatività. Si tratta di alleggerire il fardello dal quale ci sentiamo oppressi e di recuperare parte della nostra libertà,  che alla fine altro non è che la libertà di essere gioiosi e felici, un diritto che abbiamo acquisito alla nascita e del quale purtroppo ci siamo dimenticati.

Questo esercizio funziona meglio se continui a scrivere di getto senza soffermarti a pensare a quello che scriverai e senza cambiare nulla di quello che ti viene da scrivere. Dimentica la punteggiatura, la calligrafia, lascia scorrere le emozioni attraverso la penna; basta tenere la penna a contatto con la carta e lasciare che i pensieri vengano fuori. Lasciate andare ogni giudizio mentre scrivete. Alla fine distruggerete con il fuoco tutto quello che avrete scritto quindi nessuno potrà leggere o giudicarvi; non ve ne preoccupate.Prima di iniziare, prendete un quaderno e una penna e trovate un posto tranquillo dove non sarete disturbati. Sedetevi e impostate  un timer per dodici minuti.

Aprite il vostro quaderno e iniziate semplicemente a scrivere  quello che sentite che disturba la vostra mente e la vostra pace.Potrebbe essere la  salute,  il lavoro,le  finanze,  le relazioni personali o qualsiasi altra cosa. Non pensateci troppo, e cominciate!

Alla fine dei dodici minuti, smettete di scrivere. Portate immediatamente le pagine in un posto sicuro,  dove potrete bruciarle senza correre rischi. Il fuoco ha un potere catartico, e l'obiettivo è quello di neutralizzare l'energia negativa, e il fuoco lo farà convertendo la composizione chimica della carta, in cenere.

Ricordate:

• Alla fine di ogni sessione di scrittura, non rileggete quello che avete scritto! Se lo fate continuerete ad attaccarvi all'energia negativa dalla quale volete invece liberarvi. 

• Non fatelo sul computer o sul telefonino, usate solo carta e penna.

• Durante questo processo potete usare molte parole potenti e caricate negativamente per scaricare il dolore, ma ricordate di non dirigerle mai verso di voi. Siate gentile con voi stessi e sappiate che avete tutto il diritto di provare ciò che sentite.

Fate questo esercizio ogni giorno per cinque giorni.  Potete anche continuare oltre se sentite che vi fa bene, potrete inserirlo nei vostri rituali quotidiani, preferibilmente la mattina; vi servirà a pulire l'energia negativa e mantenere la mente chiara e concentrata positivamente. Consideratelo un rituale di pulizia, così come lavarvi i denti o le mani. E scriveteci come è andata!

Per non lasciare dubbi sul fatto che  questo esercizio funzioni è importante soffermarti sulle emozioni che provi una volta terminato di svolgere il compito. Potresti sentirti immediatamente più leggero/a oppure anche esausto/a.Vedrai però che una volta che sarai riuscito/a a lasciare andare ti sentirai meglio. e dopo alcuni giorni noterai il cambiamento emotivo; più ti applicherai e maggiori benefici sentirai. Applicalo alla lettera senza portare dietro nessun giudizio del tipo, "ma che mi metto a fare, è una stupidaggine, ecc..."fallo e condividi attraverso  i commenti come ti senti e quello che hai provato. E sopratutto come stai.In bocca al lupo!

 

Scrivi commento

Commenti: 0