· 

Come preservare le funzioni cognitive dai 50+

La buona notizia è che a 50 anni quello che pensi può influenzare la tua salute ; rimanere ottimisti e allegri aiuta infatti a mantenere le funzioni cognitive a lungo. Naturalmente anche lo stile di vita ha un influenza importantissima sulle funzioni cognitive del nostro cervello.

La memoria a 50 anni è ancora stabile pertanto si deve mantenere allenata per evitarne il decadimento.Se è vero che il cervello umano perde il 5% del suo volume ogni dieci anni a partire dai 40 anni, è anche vero che questo non ha alcun impatto sulla capacità di pensare. In particolare, l'ippocampo, un centro di memoria chiave nel cervello, mantiene una dimensione stabile, così come la materia bianca del cervello, ossia i  fasci nervosi che trasportano i segnali da una parte all'altra del cervello.

Inoltre  il cervello degli adulti più anziani processa le emozioni in modo più sano. La corteccia è ora collegata all'amigdala più reattiva, e il risultato è che rispondiamo in modo meno stressogeno alle situazioni negative e si possono ottenere una carica maggiore di emozioni positive.

... ma lo stress non è andato via. Una persona su 50 sui 50 anni dichiara che lo stress sale, aumenta, aumenta. Soldi, lavoro e  la preoccupazione legata al futuro è una importante fonte di produzione di stress; importante è non lasciare che la tensione si trasformi in depressione. Studi recenti hanno dimostrato che solo un'ora alla settimana di esercizio leggero riduce del 12% il rischio di depressione. 

I cambiamenti ormonali possono aiutare. Perché le mogli dicono sempre: "Ne abbiamo già parlato"? C'è un motivo per cui i mariti hanno difficoltà a ricordare le parole delle loro mogli. Sono ormoni. In uno studio, le donne di età compresa tra 45 e 55 anni hanno superato di gran lunga le loro controparti maschili in una serie di test sulla memoria, e le donne in premenopausa hanno superato le donne in postmenopausa, probabilmente a causa del calo degli estrogeni che avviene dopo la menopausa.

Scrivi commento

Commenti: 0