· 

I migliori rimedi naturali se soffri di mal di testa

Se soffri di mal di testa prima di imbottirti di farmaci che potrebbero danneggiare la tua salute prova con questi SEMPLICI rimedi naturali:

I rimedi naturali per combattere il mal di testa

Agopuntura

Agopuntura contro il mal di testa

L'agopuntura  fa parte della medicina tradizionale cinese e consiste nell'inserimento di aghi molto sottili in punti specifici che l'agopuntura esperto conosce e che trattano molti disturbi come anche la cefalea. L'agopuntura funziona molto bene contro il dolore ed è stata approvata dall'OMS come trattamento per il dolore già dal 1979. 

 

L'agopuntura cerca di ripristinare il flusso di energia positiva in tutto il corpo, e rimuove l'energia negativa che causa il dolore. Stimola il corpo e innesca la guarigione. Gli aghi vengono inseriti in diversi punti di pressione a seconda dei sintomi; di solito questi punti sono vicini ai nervi e permettono al corpo di rilasciare endorfine, stimolando il sistema immunitario e la circolazione così da alleviare mal di testa, emicrania e tensione.

Massaggio

massaggio contro il mal di testa

I benefici per alleviare il mal di testa procurati dal massaggio sono ormai noto. Come sempre meglio affidarsi ad un bravo terapeuta o un massoterapista che utilizza tecniche di massaggio valide proprio per affrontare questa condizione. Inoltre puoi farti insegnare delle tecniche di aiuto-massaggio che puoi fare da sola/o quando ti arriva il mal di testa, prima di ricorrere all'antinfiammatorio.

Workout

esercizio fisico per combattere il mal di testa

L'esercizio fisico regolare può ridurre la frequenza e l'intensità del mal di testa e dell'emicrania. Quando uno si esercita, il corpo rilascia endorfine, che sono gli antidolorifici naturali del corpo. L'esercizio riduce lo stress e aiuta  ad avere un sonno migliore. Lo stress e un sonno inadeguato sono infatti due fattori che scatenano la cefalea.

Un recente studio condotto da Varkey, Cider, Carlsson e Lindy (2011) ha rilevato che l'esercizio, gli esercizi di rilassamento regolari o l'uso di un farmaco antinfiammatorio  erano ugualmente efficaci nel ridurre la cefalea. I partecipanti al gruppo di esercizi si sono esercitati per 40 minuti tre volte a settimana. Pertanto, l'esercizio fisico può essere un intervento efficace nel trattamento preventivo delle emicranie.

Alcune persone potrebbero al contrario avere mal di testa o emicranie quando si esercitano, e la ragione può essere l'aumento della pressione sanguigna. Non si deve per questo evitare l'allenamento, ma bisogna adottare alcune strategie.In primo luogo, bisogna bere molto prima durante e dopo l'allenamento per avere una buona idratazione. Devi sudare e mai avere la bocca asciutta; se hai sete vuol dire che stai perdendo liquidi e questo può scatenare un attacco di emicrania o cefalea. Stessa cosa se vedi che non sudi durante l'allenamento, perché questo vuol dire che il tuo corpo non sta liberando tossine. 

La seconda parte del piano di esercizi è mangiare un pasto equilibrato  circa un'ora e mezza prima dell'allenamento. L'esercizio fa diminuire il livello di zuccheri nel sangue ed è importante non andare in ipoglicemia. Gli alimenti con proteine, come una barretta proteica o  delle noci, sono ottimi come spuntini prima di allenarsi. Se hai dei crampi durante gli allenamenti significa che hai mangiato troppo prima di allenarti e non hai lasciato passare tempo sufficiente. Devi fare attenzione a programmare una routine precisa perché degli errori potrebbero scatenarti il mal di testa invece di fartelo passare. La cosa migliore come sempre è avere un buon personal trainer che possa darti i giusti consigli per un'allenamento efficace e seguirti conoscendo il tuo problema.

Yoga

Lo yoga per vincere il mal di testa

Lo Yoga e soprattutto alcune posizioni che solo un maestro esperto potrà indicarti, può aiutare ad alleviare i sintomi del mal di testa . La respirazione profonda e un migliore afflusso di sangue alla testa potranno davvero aiutarti a vedere dei miglioramenti. Sicuramente vale la pena provare, evitando classi affollate , e cercando un istruttore di yoga certificato che possa seguirti personalmente o quanto meno un piccolo gruppo.

Caldo e freddo

Secondo le ricerche, immergere i piedi in una bacinella con acqua calda e tenere nel frattempo un impacco di ghiaccio sulla testa allevia il dolore di un attacco di cefalea o emicrania. Questo suggerimento viene dalla chiropratica e si è rivelato davvero efficace. E' un rimedio casalingo e SEMPLICE e sicuramente vale la pena provarlo.

Evitate nitriti e nitrati

L'alimentazione per vincere il mal di testa

I nitriti e nitrati si trovano in molti cibi industriali e oltre ad essere cancerogeni, sembrano essere correlati all'insorgenza di cefalee ed emicrania nei soggetti predisposti. Il nitrato è un sale dell'acido nitrico e il nitrito è un sale dell'acido nitroso. Le maggiori fonti di questi elementi, sono gli insaccati,le carni conservate e lavorate, ma sono presenti anche in molte verdure e nell'acqua potabile e in alcuni farmaci per il cuore. Prima di bere acqua del rubinetto sarebbe importante farla testare e mettere un depuratore o bere acqua di bottiglia.

Il nitrito è molto più tossico del nitrato e viene comunemente usato nei salumi per la colorazione e per inibire la crescita di batteri, ossia come conservante. La cosa da fare è quella di leggere le etichette e assicurarsi che sia presente la dicitura "senza aggiunta di nitriti".