· 

Guida alle piante che respingono le zanzare

Coltivale nel tuo giardino o piantale in un vaso in terrazza, per un'estate senza insetti e zanzare.

Le piante che respingono le zanzare
citronella anti zanzare

Citronella

Le candele alla citronella  che usi per difenderti dalle zanzare, sono fatte con un olio che proviene proprio da questa pianta e la citronella è di gran lunga la pianta più conosciuta tra quelle che fungono da repellenti contro le zanzare. Si può piantare in terra in giardino così come in dei vasi  in terrazza o anche in dei piccoli vasi da usare come centro tavola nelle calde sere d'estate, quando le zanzare arrivano immancabilmente a rovinarci le serate e le cene all'aperto con gli amici.

La petunia respinge le zanzare

Petunia

Questa  pianta perenne è anche  conosciuta come "pesticida della natura", perché può respingere afidi, parassiti dei pomodoro, coleotteri, cicaline e insetti che infestano le zucche.  Le petunie sono molto facili da coltivare e puoi piantarle nel terreno o tenerle in vaso; amano il sole pertanto è consigliabile esporle al sole e trapiantarle in un terreno leggero e ben drenato dopo la primavera.   

La lavanda e le sue proprietà repellenti

Lavanda

L'odore della lavanda allontana le zanzare, ama i climi caldi e asciutti ed è pertanto perfetta per l'estate sia in giardino che in terrazza. Inoltre ha un bellissimo colore viola, ed è quindi molto ornamentale oltre che profumata. Può essere essiccata e conservata nei sacchetti appositi da riporre nei cassetti per profumare la biancheria. L'olio di lavanda mescolato a dell'olio di mandorle dolci può essere applicato sulla pelle per un'azione calmante e come repellente naturale anti zanzare.

Il Nasturzio respinge le zanzare

Nasturzio

 

Il nasturzio respinge le mosche bianche, le cimici, gli afidi, e  i coleotteri, e inoltre aiuta anche le altre piante del tuo giardino, perché producono una sostanza chimica che respinge gli insetti, proteggendo quindi anche le altre piante. I Nasturzi vanno piantati all'inizio della primavera in un terreno umido e ben drenato in pieno sole, e dovrebbero essere annaffiati regolarmente per promuoverne la fioritura.

rosmarino anti zanzare

Il rosmarino non è solo un'erba profumata che aggiunge sapore in cucina, ma aiuta anche a tenere lontani gli insetti. E' una pianta perfetta per l'estate perché ama il clima asciutto. Le zanzare proprio non ne sopportano l'odore per cui le tiene lontane.Può essere piantato in giardino come una siepe ma va bene anche in vaso così come essere aggiunto ad una composizione floreale in un bel centro tavola per una serata estiva da passare in compagnia degli amici. 

Il basilico respinge le zanzare

Basilico

Il basilico è una pianta annuale che respinge mosche e zanzare. deve essere esposta al sole almeno 6-8 ore al giorno, e disporre di un terreno umido e ben drenato. Non solo respinge le zanzare ma può anche essere usata per trattare le punture; basta spremere le foglie tra le mani per liberarne l'olio naturale e applicarlo sul pongo dopo essere stati punti.

Oppure si può acquistare l'olio essenziale di basilico e mescolarlo con un po' di olio di mandorle dolci o semplicemente olio di oliva e massaggiarlo sulle zone gonfie.

La menta anti zanzare

Menta

La menta è molto utilizzata in cucina, e anche per i cocktail, ma non molti sanno che è una pianta perenne e che allontana le zanzare.E' molto facile da coltivare, e una volta messa in giardino sarà anzi difficile rimuoverla. Può essere piantata in un vaso bisogna ricordarsi di raccoglierne spesso le foglie in modo da mantenere la pianta al meglio. Durante l'inverno può essere tenuta in casa e oltre ad emanare un piacevole odore terrà lontane le mosche. 

Leggi tutti gli articoli con i suggerimenti utili per la tua casa!


STYLE

Godi dell'estate senza effetti collaterali!

ALIMENTAZIONE

Tutte le virtù del cocomero

CASA

I  colori dei nuovi bagni

CASA

Tutto quello che puoi fare 

con il bicarbonato di sodio