· 

Vivere con la Fibromialgia

Vivere con la fibromialgia può portare a vivere ogni giorno nuove sfide. A volte si arriva a doversi ritirare dal lavoro, e a rinunciare a fare le cose che si amano.

Vediamo quali sono i problemi che deve gestire chi lotta con questa patologia:

Purtroppo chi è affetto da fibromialgia, non sa mai quando aspettarsi una crisi e quanto essa durerà.

Chi ne soffre vive la frustrazione di non essere compreso, di sentire che le persone ti considerano come una persona inaffidabile, perché la malattia it porta a dovere annullare appuntamenti o impegni all'ultimo minuto.

Si vive inoltre nella preoccupazione di sentirsi un peso per la famiglia, e nella paura che i tuoi figli ti possano vedere diversa dalle altre mamme. Inoltre il dolore distare e rende la vita difficile e la sessualità non desiderabile, ci si sente a disagio sul lavoro, in un cinema o in un teatro, perché il dolore può esplodere in qualsiasi momento e si vive l'ansia di non sentirsi mai abbastanza preparati ad affrontarlo.

 

Si ha paura di parlare con le altre persone del problema ( ecco perché abbiamo voluto ringraziare Lady Gaga che ha condiviso con i media la sua patologia), e anche con alcuni medici, perché spesso si viene etichettati come ipocondriaci, o persone lamentose. 

Dovunque ci si trovi, in un negozio o in un albergo o in un ristorante talvolta il dolore arriva così inaspettato e insopportabile, insieme ad una stanchezza terribile, che si può sentire il bisogno di sdraiarsi o di isolarsi. e si vive nella paura del giudizio, di chi non comprende, di chi pensa che si stia ingigantendo tutto. Talvolta ci si sente felici di stare un po' meglio e si fissa un appuntamento per un cinema o un concerto o qualsiasi altro evento, ma poi quando si arriva arriva magari anche il dolore che impedisce di godersi la serata. Tutto diventa difficile e si viene additate come pigre perché magari si lasciano le cose a metà; dalla cena, ai progetti , alle cose rimandata, ai ritardi agli appuntamenti,la vita si può davvero trasformare in un inferno per chi soffre di fibromialgia.

Ma se ne può uscire e si può stare meglio; la prima cosa da fare se senti di avere dei sintomi che cominciano a compromettere la tua vita e pensi di potere essere affetta da fibromialgia, è quella di rivolgersi ad un bravo reumatologo.E non sentirsi in colpa.MAI.

 

Scrivi commento

Commenti: 0