· 

Quello che non dovete mai fare per perdere peso. Alcune persone hanno perso la vita! Da leggere con attenzione.

i pericoli di dimagrire senza un controllo medico

Almeno 12 morti negli ultimi due anni negli USA sono stati collegati a un trattamento popolare per l'obesità.

Nella maggior parte dei casi, i pazienti sono morti entro un mese dopo l'inserimento del palloncino gastrico un palloncino riempito di liquido inserito nello stomaco, limitando così la quantità  di cibo che si sente voglia di mangiare raggiungendo prima il senso di sazietà.

Dal 2015 sono disponibili sul mercato due tipi di palloncini pieni di liquido: il sistema a palloncino doppio integrato ReShape e il sistema a palloncino intragastrico Orbera. Questi palloncini vengono inseriti tramite una procedura endoscopica minimamente invasiva e vengono gonfiati con una soluzione salina una volta nello stomaco.

I palloncini sono progettati per rimanere nello stomaco per alcuni mesi, mentre i pazienti ricevono consigli su dieta, esercizio fisico e cambiamenti nello stile di vita. Negli studi clinici per entrambi i dispositivi, i pazienti hanno perso almeno il doppio del peso con queste procedure rispetto alla sola dieta ed esercizio.Ma nell'agosto 2017, la FDA ha emesso un avvertimento su sette morti che erano state collegate ai due tipi di palloncini pieni di liquido. A quel tempo, la FDA ha affermato che non era chiaro se tali morti fossero causate dai sistemi di palloncini, ma che stava esaminando questa possibilità.

L'agenzia ha poi rivelato che erano stati segnalati altri cinque decessi dall'avviso dello scorso anno, molti dei quali erano legati a perforazioni della parete dello stomaco dopo l'impianto del palloncino. Oltre alle morti, sono state segnalate anche altre complicazioni legate al posizionamento e all'uso di questi dispositivi, come l'infiammazione del pancreas e il riempimento del pallone con aria. 

L'etichetta approvata dalla FDA cambia la scorsa settimana per riflettere queste nuove informazioni e sta incoraggiando i medici a monitorare da vicino i pazienti con palloncini intragastrici per complicazioni. Gli operatori sanitari dovrebbero anche parlare con i loro pazienti dei sintomi che potrebbero essere segni di gravi problemi, ha detto la FDA, e consigliare loro cosa fare se si verificano questi sintomi. Meglio usare questi sistemi solo in casi di obesità e in cui l'obesità stessa rappresenta un rischio di decesso o complicazioni; in ogni caso il medico che inserisce il palloncino gastrico dovrebbe monitorare il paziente e avvisarlo su possibili sintomi che dovrebbero farlo allarmare. Non è infatti stato scoraggiato l'uso di questi dispositivi ma se ne è consigliato l'uso con maggiore oculatezza; i casi di complicanze non sono così diffuse, ma è anche vero che c'è chi ci ha perso la vita.

Del resto l'inserimento del palloncino gastrico, come ogni intervento chirurgico porta con sé delle conseguenze e possibilità di rischio anche per la vita.

Non è pertanto un'operazione completamente sicura, i rischi ci sono ma se si conoscono le possibili complicazioni, medico e paziente insieme potranno gestire le emergenze se trattate precocemente.Palloncini pieni di liquido sono una delle varie opzioni per i pazienti che considerano i trattamenti chirurgici per l'obesità. Se l'indice di massa corporea è al di sotto dei 40, meglio procedere ad un bypass gastrico, in quanto è quello più studiato per l'efficacia nella perdita di peso.

Esiste intanto anche un nuovo sistema di palloncini che vengono ingoiati e riempiti con gas anziché con liquido. Al momento non ci sono notizie di eventi avversi ma è anche vero che sono dispositivi recenti per cui bisognerà attendere del tempo per essere davvero sicuri.

Al momento di decidere su qualsiasi opzione di trattamento, è importante che medici e pazienti prendano in considerazione sia i rischi che i benefici. Nel caso dei palloncini intragastrici, i benefici possono includere non solo la perdita di peso, ma anche la riduzione delle complicanze legate all'obesità come malattie cardiache e diabete, per cui come già detto meglio lasciare questa procedura solo se il tasso di obesità mette a rischio la vita del paziente e non vi sarebbero i tempi necessari per garantirgli una rapida perdita di peso con altri metodi.