· 

Se vuoi perdere qualche chilo, comincia a ridurre lo zucchero dalla dieta!

riduci lo zucchero dalla dieta per cominciare a dimagrire

Riduci lo zucchero dalla dieta

Durante il weekend, indugiamo in qualche aperitivo o cocktail e poi magari continuiamo con un buon bicchiere di vino al ristorante. Non ci rendiamo conto che stiamo però introducendo nella nostra alimentazione molti zuccheri, e da qui ci ritroviamo con qualche kilo in più senza nemmeno accorgersi. Visto che tra un po' sarà anche Natale e a Natale continuiamo con la consueta abitudine di mangiare più del necessario, se non vogliamo che i chili in eccesso diventino difficilmente recuperabili potremmo cominciare a ridurre gli zuccheri dalla dieta.  Questo non vuol dire che devi eliminare tutti gli zuccheri completamente,ma ridurli. E ridurre quelli raffinati e anche lo zucchero di canna seppure sia un'alternativa migliore allo zucchero bianco.Tagliare o ridurre gli zuccheri non vuol dire eliminare anche la frutta perchè la frutta  è ricca di vitamine e sali minerali.E se hai qualche compleanno, mangia pure la torta, ma limitati alle occasioni, evitando gli zuccheri nella dieta quotidiana. Quando si tratta di zucchero,  la chiave è la moderazione, perchè occasionalmente non succede nulla, mentre il problema nasce quando l'occasionale diventa consuetudine. Una dieta ricca di zuccheri è da tempo stata collegata a una serie di problemi e rischi nello sviluppo di patologie, da un più alto rischio di diabete all'obesità ma anche a una pelle meno sana.E lo zucchero crea dipendenza. E tu magari credi di non essere dipendente dallo zucchero  quando vedi gli altri ordinare il doppio cappuccino con la panna montata mentre scegli un latte di soia alla vaniglia. Ma anche quel latte può contenere  molto zucchero aggiunto, più di quanto dovresti ingerirne in un giorno, ... e non hai ancora mangiato niente di solido.Ti capita? Se è così, per favore non ti giudicare, perchè puoi sempre cambiare abitudini in maniera dolce e non drastica ( le risoluzioni troppo coercitive durano poco).Cerca di comprendere invece i meccanismi della dipendenza dallo zucchero, e tutte le fonti dove puoi trovarlo in maniera da ridurne l'introduzione nella tua dieta quotidiana. Lo zucchero infatti induce l'organismo a produrre continuamente insulina con il risultato di avere poi picchi ipoglicemici che ti fanno sentire ancora più voglia di dolci e ti fanno consumare ancora più zuccheri.

Vediamo tre semplici sugerimenti che ti aiuteranno a ridurre gli zuccheri e a rompere quella dipendenza che ti fa desiderare i dolci. 

Dove si nasconde lo zucchero?

Ketchup

Puoi aggiungere il ketchup un po' ovunque ritenendolo innocuo, ma in realtà è ricco di zuccheri!

Solo un cucchiaio di ketchup contiene infatti 4 grammi di zucchero,sotto forma di sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio, e giusto per informazione, l'American Heart Association raccomanda alle donne di non assumere più di 25 grammi di zuccheri aggiunti al giorno. In altre parole, aggiungendo solo un filo di ketchup al tuo petto di pollo alla piastra  assumi già un quinto del consumo dell'intera giornata.

Per evitare di aggiungere zuccheri o ketchup ai piatti che vuoi insaporire, puoi utilizzare alimenti naturalmente dolci, come i pomodorini maturi, o un pizzico di salsa piccante (priva di zuccheri aggiunti) o un cucchiaio di salsa di pomodoro.

Prodotti subdoli ricchi di zucchero.

Lo yogurt fa bene, ma dipendi quale scegli. Lo yogurt in vasetto alla frutta, nella maggior parte dei casi contiene dai 14. ai 22 gr. di zuccheri.Devi imparare a leggere le etichette e controllare se ci sono zuccheri aggiunti agli alimenti che compri.Anche se sono bio o OGM free non vuol dire che non ci sono zuccheri, quindi non farti ingannare. La soluzione migliore che puoi adottare se ami lo yogurt, è quella di comprare lo yogurt al naturale e aggiungerci la frutta. Per esempio lo yogurt greco è ottimo perchè è meno acido, e più dolce al gusto, e se vi aggiungerai una tazza di mirtilli avrai una perfetta colazione a basso contenuto di zuccheri e calorie. Per una colazione ancora più energizzante e salutare puoi aggiungere allo yogurt anche dei fiocchi di avena, e dei semi di chia e aromatizzare con della cannella in polvere. Se vuoi prepararti  un dessert sano e naturale prova a mettere una tazza di mirtilli o lamponi bio sul fondo di un contenitore da frigo, riempila di yogurt greco bianco senza grassi e lasciala nel surgelatore per tutta la notte. Ricordati di toglierla una mezzoretta prima di consumarla.I frutti di bosco sul fondo creeranno una miscela naturalmente dolce e il risultato sarà un dessert saporito e gustoso, con poche calorie e zero zuccheri aggiunti.

Riconosci i grassi

Sembra controintuitivo, ma alcuni esperti dicono che mangiare più grassi (sani) può aiutarti ad eliminare la voglia di zuccheri. Questo perché gli alimenti confezionati con grassi buoni hanno maggiori probabilità di soddisfarti, diminuendo di conseguenza la voglia di zuccheri. Inoltre gli Omega-3 sono antinfiammatori e aiutano anche a perdere peso in un regime calorico controllato.Opta per i grassi  sani come quelli che si trovano nell'olio extra-vergine di oliva e nell'avocado, nel salmone o altri pesci ricchi di grassi Omega-3, e inoltre consuma semi di lino e frutta secca come noci e mandorle.Un'altra soluzione per la tua voglia di dolce è quella di utilizzare il burro di mandorle o nocciole, che potrai sciogliere sopra una banana nel microonde o aggiungere ad una galletta di riso per avere uno snack salutare e ancora, senza zuccheri aggiunti.Naturalmente scegli burro di mandorle o nocciole senza zuccheri ( controlla l'etichetta prima di acquistarlo).

Controlla anche le barrette che usi per gli spuntini, perchè molte contengono cereali raffinati e zuccheri aggiunti. Scegli solo quelle con ingredienti semplici e che contengono solo zuccheri naturali. Vedrai che se ti impegnerai a seguire questi suggerimenti, la tua voglia di zuccheri diminuirà costantemente e quando sarai a cena con gli amici potrai ordinarti un dessert senza farti troppi problemi.Quello che conta è la pratica quotidiana, ed è quella che determinerà la tua condizione di salute e che ti permetterà di sentirti sempre meglio, perdere peso, e non riacquistarlo mai più.E senza sacrifici!